Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia Eni, conti 2009 premiati dalla Borsa

Eni, conti 2009 premiati dalla Borsa

Piazza Affari premia i risultati 2009 di Eni e il titolo cresce del 2,31% arrivando a 16,85 euro, risultando il migliore titolo all’avvio degli scambi della Borsa di Milano.

Lo stesso Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, non ha nascosto la propria soddisfazione, dichiarando:

“Il 2009 è stato un anno difficile per il nostro settore. In questo contesto, Eni ha conseguito risultati superiori alle aspettative, tra i migliori dell’ industria, e ha posto le basi per la sua crescita futura.  Il 2010 sarà un altro anno difficile. Eni, grazie al suo eccellente posizionamento strategico, continuerà a generare buoni risultati e a creare valore per gli azionisti”.

Paolo Scaroni, AD di Eni.
Paolo Scaroni, AD dell'ENI

 Anno difficile che i numeri dell’azienda evidenziano, infatti l’ utile operativo adjusted degli ultimi tre mesi del 2008 sceso del 6% a 3,7 miliardi, mentre quello netto adjusted è calato del 28,7% a 1,39 miliardi. L’utile netto si attesta a 4,62 miliardi, in calo del 47,7% rispetto al 2008.  Il flusso di cassa è chiuso a 1,61 miliardi nel quarto trimestre ed a 11,27 miliardi nel 2009. Buona la performance della produzione di idrocarburi, aumentata dell’ 1,7% a 1,89 milioni di barili al giorno (-1,6% su base annua). Se si escludono i tagli Opec la produzione è salita del 2,8% nel trimestre ed e’ rimasta stabile su base annua. Le vendite di gas sono scese dell’ 8,4% a 28,39 miliardi di metri cubi nel trimestre e dello 0,5% nell’ intero 2009.

E’ la stessa azienda a spiegare in una nota che il risultato dell’utile operativo su base annua, deriva dal “peggioramento dello scenario petrolifero nei primi nove mesi dell’ anno, nonché il calo del margine di raffinazione”, mentre l’ utile netto ha pagato “ l’ andamento dello scenario dei prezzi dei prodotti petroliferi, il minore contributo delle partecipazioni valutate a equity, nonché l’ incremento del tax rate adjusted”.

Per l’anno in corso, Eni prevede investimenti “ sostanzialmente in linea”con i 13,69 miliardi spesi nel 2009, concentrati principalmente sullo sviluppo delle riserve, sui progetti esplorativi e sul potenziamento delle reti di trasporto del gas.

 Novità anche sul fronte dell’innovazione del prodotto. E’ di oggi  l’annuncio dell’accordo con la Regione Lombardia per il lancio BlueDiesel, il nuovo gasolio che riduce del 30-40% le emissioni di polveri sottili in atmosfera. Il nuovo prodotto sarà distribuito presso 50 stazioni Agip di Milano e per i prossimi due mesi sarà offerto allo stesso prezzo del diesel, subito dopo il prezzo ritornerà a essere quello del BlueDiesel Tech superiore di alcuni centesimi rispetto al diesel normale.

Armando Barone