Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Bertolaso denunica la sua troppa fiducia negli altri

CONDIVIDI

«Forse ho avuto eccessiva fiducia nei confronti di alcune persone, ma io purtroppo sono portato a fidarmi degli altri». Lo ha riferito il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso dopo le accuse sugli appalti per il G8 alla Maddalena.
“Credo che la stima reciproca –
ha spiegato Bertolaso – la fiducia e il rispetto anche dei valori e delle responsabilità debba riguardare tutti i cittadini e i funzionari dello Stato. Se qualcosa ho mancato, me ne faccio una colpa e un rammarico, ma non per questo devo esser messo alla berlina”.

“Temo che l’indice di gradimento sia in forte calo, ma ciò non mi preoccupa da un punto di vista personale, ma voglio tutelare il prestigio della Protezione civile”, prosegue il capo della Protezione civile dichiarando di aver dormito bene perchè “ho la coscienza a posto”.

“Mi sento un po’ avvilito anche per il mio Paese – aggiunge – perchè l’indagato Bertolaso non può avere accesso a questi documenti, a queste intercettazioni, e leggerle poi sui giornali, e leggere poi evidentemente parte delle intercettazioni, quelle che dipingono Bertolaso e qualcun altro come un personaggio senza scrupoli, senza andare a leggere quelle intercettazioni dalle quali mi sembra di aver capito emergere invece che Bertolaso rappresentava per tutti gli interessati una preoccupazione perchè era estremamente rigoroso nel controllo dei conti e dei lavori in corso. Mi sembra francamente anche questo quanto meno la voglia di un’informazione parziale, una voglia in qualche modo di trovare come sempre qualcheduno da individuare come responsabile. Se poi questo responsabile è una persona popolare, una persona visibile, una persona che può dare fastidio in ambito nazionale, evidentemente tutti da questo punto di vista si sono divertiti a inventare e a pubblicare cose che probabilmente spero in futuro riusciremo a chiarire”.

Credo che tutti gli italiani sappiano che io non dispongono alcun potere. Se il potere è quello di stare in mezzo al fango, alla lava, alla sofferenza, agli incendi, laddove la gente soffre, io sono potentissimo. Il resto del potere io non lo vedo. Il potere – chiede Bertolaso significa ricevere un incarico per fare degli interventi? Io faccio, ma non per interesse personale. Lo faccio quando, in un Paese purtroppo un po’ arrugginito per quello che riguarda le procedure e le cose concrete da fare, serve la Protezione civile per superare quegli ostacoli di natura burocratica che fino ad oggi hanno impedito la realizzazione di infrastrutture importanti“.

Tante le dichiarazioni plateali di Gianni Letta in difesa del capo della protezione civile, ma nel frattempo si appura che sono ben 28 il numero di indagati nell’inchiesta sugli appalti per i grandi eventi – G8, Maddalena e Mondiali di Nuoto – da parte della procura di Firenze .

PB