In attesa per la versione beta di Office per Mac

Office MacLa società non è però stata prodiga di dettagli in relazione alla nuova versione della sua suite, ha più che altro delineato le direzioni verso cui si è orientato lo sviluppo e ha anticipato solo alcune delle principali innovazioni.

La parola d’ordine attorno alla quale è ruotato tutto il progetto Office per Mac 2011 è sicuramente collaborazione. Microsoft afferma infatti che gli utenti hanno chiesto in coro modalità, che fossero compatibili con l’utilizzo di piattaforme diverse, per poter collaborare meglio con colleghi e amici in qualunque luogo e in qualsiasi momento.

I nuovi strumenti di creazione condivisa di Office per Mac 2011 permettono a più persone di lavorare al medesimo documento Word, PowerPoint o Excel operando da diverse posizioni e di confrontare le idee a prescindere dalla piattaforma utilizzata e dall’ubicazione geografica.

Office per Mac 2011 offre poi la connessione a Microsoft Office Web Apps, servizio che permette di accedere ai documenti di Office e condividerli da qualsiasi computer dotato di connessione Internet. Analogamente a quanto accade con Office 2010 per PC, Office Web Apps consente di lavorare virtualmente da qualsiasi sede.

Un’altra novità di Office per Mac 2011 è il “restyling” della barra multifunzione. In linea con i commenti e i suggerimenti
degli utenti, Microsoft non ha voluto stravolgere completamente gli elementi più familiari e amati. Il nuovo design è
perciò un’evoluzione della barra multifunzione di Office 2008 e utilizza il menu Mac classico e le barre degli strumenti
standard.

È anche possibile comprimere la barra multifunzione e la barra degli strumenti per ottenere maggiore spazio sullo schermo o per consentire agli utenti più esperti di utilizzare le scelte rapide da tastiera. Attraverso questi strumenti, Microsoft intende semplificare la ricerca e l’individuazione dei nuovi comandi e di quelli utilizzati più frequentemente: oltre l’80% delle funzionalità più utilizzate, infatti, si trova nella visualizzazione predefinita.

Già da tempo, Microsoft ha annunciato che Office per Mac 2011 integrerà Outlook per Mac, che sostituirà Entourage. Outlook per Mac è una nuova applicazione che utilizza il protocollo Servizi Web Exchange ed è realizzata tramite Cocoa, per garantire un’integrazione migliore con Mac OS.

Nessun dettaglio è stato fornito riguardo la possibile disponibilità della versione finale della suite, è stato solo
pronosticato che sarà in vendita “nei prossimi mesi di quest’anno“.

Riccardo Basile