Novità Kia Ray, adesso arriva l’ibrido

Kia RayLa storica kermesse USA, giunta alla sua 102esima edizione, servirà come passerella del prototipo che, secondo i dirigenti del Marchio coreano, anticipa i gusti futuri della clientela. Gli automobilisti si preoccuperanno sempre più di non interferire con l’ambiente.

La concept Ray è stata studiata sulla piattaforma già utilizzata per la Cerato – Forte con l’utilizzo di materiali
riciclati e “leggeri“. L’aspetto esteriore della vettura evidenzia un andamento da monovolume mentre la vista laterale,
piuttosto rastremata e “lineare” in corrispondenza dell’abitacolo, si allarga all’altezza dei parafanghi.

Secondo i designer, la soluzione stilistica ideata per la Ray – chiamata EcoDinamica – è fondamentale per garantire alla vettura un Cx efficace in modo da agevolare le prestazioni della vettura senza incidere sui consumi.

Fra gli accorgimenti tecnologici studiati in funzione dell’aerodinamica, la sostituzione degli specchi retrovisori esterni
e delle maniglie di apertura delle porte con un singolo elemento, “a filo” della carrozzeria, che contiene due piccole
telecamere per la visione esterna e che comanda l’apertura delle porte.

Nell’abitacolo colpisce l’utilizzo di tinte tenui e chiare per i rivestimenti. In questo modo, si contribuisce a mantenere
l’interno della vettura meno sensibile al riscaldamento solare. I sedili sono realizzati in materiale composito ricilbabile
con struttura a nido d’ape e presentano allo stesso modo della plancia e della console una imbottitura in elastometri.

La strumentazione è completamente touch screen, dal comando di avviamento al selettore del cambio automatico. La console centrale è invece dedicata ai dispositivi di infotainment la cui gestione è affidata al comando vocale Kia UVO, sviluppato dalla Casa coreana in collaborazione con Microsoft.

Sotto il cofano motore, la Kia Ray nasconde una tecnologia ibrida plug-in frutto di una ricerca nel settore delle vetture
eco friendly” iniziata l’anno scorso con la presentazione al Salone di Seul della Forte ibrida elettrica – GPL.

Il motore termico è un 4 cilindri con alimentazione a iniezione diretta di 1,4 litri e 153 CV di potenza. A questo motore è abbinato un cambio automatico CVT a variazione continua e un motore elettrico da 78 kW – 104 CV. La trazione, sulle ruote anteriori, è affidata – a seconda delle condizioni di marcia – al motore a scoppio, all’unità elettrica o a entrambi quando si necessita della massima potenza.

Riccardo Basile