Home Sport Calcio, anticipo Serie B: Empoli-Ancona 3-0

Calcio, anticipo Serie B: Empoli-Ancona 3-0

Grande vittoria per gli uomini di Campilongo che confermano la loro forza in casa e conquistano per la nona volta in questo campionato i tre punti sul terreno amico. I marchigiani, invece, mostrano ancora una volta tutti i loro limiti quando vanno in trasferta e subiscono la nona sconfitta esterna, che iniziano a diventare un pò troppe per una squadra che ambisce alla promozione nella massima serie.
I toscani si impongono dunque per 3-0 grazie ai gol di Coralli all’ 8° minuto del primo tempo, poi nella ripresa vanno a segno, ancora Coralli, al 10′ e Cesaretti al 36′.
Con questi tre punti, l’Empoli sale a quota 37 al quinto posto in classifica appaiando il Grosseto, tre punti più sopra ci sono lo stesso Ancona e il Cesena.

La partita – Coralli porta in vantaggio i padroni di casa all’ 8′ con un sinistro da distanza ravvicinata su cross dalla destra di Antonazzo. La partita è molto “maschia” e i cartellini fioccano: nella prima frazione vengono ammoniti dal signor Saccani, Eder dell’ Empoli, gli anconetani De Falco, Mastronunzio (per proteste), Schiattarella. Ammonizioni anche per l’uomo partita, Coralli, e il marchigiano Cosenza, per un accenno di rissa intorno alla mezz’ora.
Nella ripresa, dopo un’ azione di contropiede, Coralli raddoppia al 10° minuto su assist di Eder. L’Ancona si sveglia e prova a riaprire l’incontro, ma non riesce a creare occasioni degne di nota. Al 73′ Coralli esce per far posto a Mancosu, ed è proprio quest’ultimo a fornire l’assist per il neo entrato Cesaretti (in campo da pochi secondi) che mette a segno il gol del definitivo 3 a 0. Per Cesaretti, è la prima rete nel campionato di Serie B.

Domani si giocano le altre sfide della quarta giornata di ritorno: un turno che sembra favorevole più al Sassuolo che al Lecce. Le due squadre sono entrambe capoliste con 45 punti: gli emiliani, reduci da 10 risultati utili consecutivi, affrontano in casa un Gallipoli in piena emergenza, tra stipendi non pagati e  feroci polemiche interne. Il Lecce invece dovrà verdersela in casa con il Modena, in piena lotta per la zona play-off.

Miro Santoro

Comments are closed.