Home Cultura

Si è spento Fred Morrison, l’inventore del fresbee

CONDIVIDI
Fred Morrison, l'inventore del fresbee

E’ morto, all’età di 90 anni, l’inventore del frisbee, Fred Morrison. Da quanto si apprende oggi dai media americani, Morrison si è spento lo scorso 9 febbraio nella sua casa di Monroe, nello Utah, dopo una lunga battaglia contro un un tumore ai polmoni. L’inventore del celebre frisbee, era stato anche falegname, nonchè pilota durante la seconda guerra mondiale,

Il frisbee fu inventato di fatto nel 1937 durante una festa per Thanksgiving, il giorno del ringraziamento, nel sud della California, quando Morrison e la fidanzata Lucile  Nay iniziarono a trascorrere il tempo in giardino lanciandosi il coperchio di una lattina, che poco dopo fu sostituito da una teglia da forno presa nella cucine della madre di Morrison. Sta di fatto che la teglia funzionava talmente bene che, mentre un giorno la coppia era intenta a giocare sulla spiaggia, alcuni passanti si offrirono addirittura di comprarla.

Lo spirito imprenditoriale del giovane Morrison scattò pressoché immediatamente e così nacque il frisbee, che all’inizio venne definito “flying-cake-pan” (teglia da torta volante).

Proprio mentre Morrison lavorava ad un nuovo, e più accattivante, design per la “teglia volante” fu chiamato al fronte per la Seconda guerra mondiale, dove peraltro rimase anche ferito durante una missione in Italia dove il velivolo su cui volava fu abbattuto.

Rimase  prigioniero in un campo tedesco per 48 giorni, e una volta rimpatriato, decise di stabilirsi in California con la fidanzata, divenuta nel frattempo sua moglie.

Qui continuò a lavorare sulla “teglia volante”, che gradualmente ssunse le forme del frisbee così come noi lo conosciamo oggi.

Negli anni ’60, il frisbee divenne un vero e proprio oggetto di culto, molto popolare tra i giovani, e fu solo allora, che Fred Morrison, poté lasciare il suo lavoro da falegname e vivere dei diritti della sua geniale invenzione.

Federico Lusi