Calcio, verso Milan-Manchester: Beckham, “Rooney come Dinho”

David Beckham

La sfida tra Milan e Manchester si avvicina. Il grande ex della partita, David Beckham, parla un po’ di tutto alla vigilia dell’incontro di Champions League di martedì.

Il centrocampista rossonero mette a confronto Ronaldinho e Rooney: “Se devo fare un paragone, Wayne può essere come Ronaldinho. Ho sempre detto che Wayne è uno dei migliori attaccanti e lo sta dimostrando. E’ in un grande club come il Manchester United e fa quello che gli riesce meglio, segnare. Lo United sta andando alla grande e Wayne sta segnando molto”.

Il sogno di Beckham è potere giocare contro Ryan Giggs. Il gallese e Beckham, uno sulla sinistra, il rossonero dall’altra parte, formavano negli anni ’90 la coppia di ali più forte al mondo. Su martedì: “Sarà uno dei momenti più grandi della mia carriera. Non ho mai vissuto qualcosa del genere prima, ma non penso che giocare contro il mio ex club sarà un problema. E’ un vero peccato – ha detto David – che non ci sarà Ryan Giggs. Sarebbe stato fantastico giocare sullo stesso campo con Giggs. Spero che possa farcela peri l ritorno. Si è parlato così tanto del mio ritorno a Manchester. E’ la mia prima volta in sette anni, ma la partita non riguarda me contro lo United. Riguarda il Milan, che deve vincere la sfida e qualificarsi per la fase successiva della Champions League. Ci penso molto, sono due grandi club in una partita che si affrontano. Sarà una grande partita per entrambe le squadre e per i tifosi”.

Le ultime parole sono per la nazionale e le possibilità di convocazione: “Per far parte della selezione dell’Inghilterra devi giocare ai massimi livelli e giocare con giocatori al top e devi essere al top fisicamente. Penso di godere di un buon stato di forma”.

Gianni Monaco