Scontro tra Youtube e Mediaset, dibattito sul grande fratello sharing

Mediaset VS YoutubeL’ordinanza del Tribunale di Roma che il 16 dicembre imponeva a YouTube di cancellare i video caricati dagli utenti con spezzoni dei programmi di Mediaset (filmati del Grande Fratello e Amici inclusi) è stata nuovamente confermata.

Respinto il ricorso della piattaforma di video sharing che chiedeva di non essere considerato come un “editore” nella
valutazione delle violazioni del diritto d’autore e della proprietà intellettuale.

Come ricorderete Mediaset ha chiesto 500 milioni di euro di danni a YouTube per i mancati profitti derivanti dai video caricati online che ritraggono spezzoni dei suoi programmi e aveva ottenuto un’ordinanza che ne imponeva già il 16 dicembre la cancellazione.

YouTube aveva presentato ricorso contro la decisione, ma questo ricorso è stato respinto oggi riaffermando il concetto: i video vanno eliminati.

La domanda ora è soltanto una: “quando accadrà?“. Non è un mistero che i video, in particolare quelli del Grande Fratello, ma anche di tutte le altre trasmissioni di Mediaset, finiscano praticamente in tempo reale su YouTube caricati da utenti che in alcuni casi ne fanno un vero e proprio mestiere visto che inseriscono le inserzioni pubblicitarie.

Storicamente questo genere di “guerra” a YouTube è stata “vinta” finora soltanto in alcuni casi per quello che riguarda la musica e il calcio visto che alcuni filtri riescono a rilevare quando un video appena caricato contiene canzoni o immagini protette da copyright.

Riccardo Basile