“Amici” resoconto puntata (15-02-2010 ultima parte). Le ragioni del cuore fanno fuori Michele

Anche la seconda sfida giunge agli sgoccioli. Tra le ultime prove prima del verdetto, il nuovo scontro tra Loredana ed Emma.

Le due si sfidano per la seconda volta questa sera. Il primo confronto vinto dalla cantante dalla casacca Blu e Una ragione di più non è solo il titolo del brano che cantano, ma anche un ulteriore motivo per la salentina per cercare la vittoria.

Charlie Rapino: “Loredana ogni tanto recupera il suo stato di pathos. Rimangono i miei dubbi che stia ancora imparando. Su Emma rischio di diventare ovvio. È sempre in crescita. Ditemi cosa ha sbagliato nelle ultime tre puntate”;

Loretta Martinez: “Loredana ha preparato con impegno il brano e si è visto il risultato. Grande pathos. Emma non mi ha convinto del tutto. Imprecisa nell’interpretazione. Mi è sembrata un po’ costruita”.

Anche la seconda sfida è finita e anche questa viene vinta dai Blu con il 54% delle preferenze.

I Blu fanno nuovamente il nome di Grazia. Come secondo nome scelgono invece Emma che però è terza, quindi salva. I Blu nominano dunque Pierdavide, che è settimo.
I Bianchi, per espressa volontà del fidanzato, scelgono di riprendere tra loro Grazia. È a questo punto che la squadra Bianca viene subissata dai fischi del pubblico che urla “buffoni” per l’atto non proprio nobile perpetrato a scapito di un loro compagno, Michele.

La sfida sarà su due cavalli di battaglia e a giudicare i ragazzi ci saranno Garrison, Alessandra Celentano, Luciano Cannito, Grazia Di Michele, Loretta Martinez, Rudy Zerbi e Patrick Rossi Gastaldi.
Michele balla uno dei suoi intensi assolo e il cantautore gli risponde con la sua Ballata dell’ospedale.

Pierdavide continua con Superstar, mentre il ballerino di Bitonto, bravissimo anche nel secondo pezzo, pare già sappia il destino che gli tocca. È in effetti così: con 5 voti a favore viene salvato il cantante. Michele deve lasciare la scuola.

 S. Al.