Uomini e donne, puntata di oggi (16.02.10 parte 1). Nicola canta per Monica

Trono femminile: Ramona è uscita con Marco, Maurizio, Stefano e Mario; Monica ha incontrato i suo pretendenti rimasti in gioco: Samuele (accolto da un grande applauso), Emiliano e Nicola.

La scelta di Monica si avvicina, mentre Ramona si sta avvicinando a Marco, su cui ha già ottenuto le prime informazioni (“Alcune signore del suo paese mi hanno detto che è un bravo ragazzo”); resta invece qualche dubbio su Maurizio: “Per adesso voglio conoscerlo senza farmi condizionare da tutte le cose che vengono fuori su di lui”, ha voluto spiegare la tronista, che ha preferito evitare di trattare le questioni che riguardano il corteggiatore (definite delicate).

Nicola ha fatto una vera e propria pazzia d’amore per la sua Monica: sulle note di “A te” di Jovanotti, ha scritto un testo per lei (dimostrando per altro una notevole sensibilità letteraria).
Mentre la canzone raccontava la genesi, l’evoluzione e le future prospettive della storia tra i due (citiamo qualche tratto: “A te che mi hai mostrato l’anima”, “quando ti guardo mi batte il cuore”, “Se non ti bacio lo sai è solo per timidezza”, “Dopo quelle giostre ti ho sentita mia…” , ecc), Monica si è visibilmente commossa; nonostante ciò, terminata l’esibizione, ha voluto chiarire qualche punto con Nicola.
“C’è evidentemente stato qualcosa a cui io non ho dato peso e tu hai capito ed interpretato male, però io so che non è successo niente quindi spiegami per piacere” ha chiesto la tronista: il corteggiatore ha preferito non affrontare l’argomento, scatenando le ire di lei (“Non va bene così, non puoi fare il Risiko. Questa cosa non l’hai chiarita qui con me, se la chiarisci in un’altra occasione ti do due schiaffoni).
Si è poi parlato dei dubbi di lei: Monica ha confermato di voler scegliere per bene, di voler evitare, per una volta, di affidarsi unicamente all’istinto.

GB