Basket, Final Eight Coppa Italia: NGC Cantù-Angelico Biella 65-70

L’Angelico Biella si regala la semifinale di Coppa Italia di basket contro il Montepaschi Siena. Battendo, nell’ultimo match dei quarti di finale svoltisi tra ieri ed oggi, la NGC Medical Cantù col punteggio di 70-65, la formazione piemontese si aggiunge al quadro delle magnifiche 4 che domani si contenderanno i due posti validi per la finalissima.
Per i ragazzi di coach Luca Bechi il successo odierno ha un valore doppio: all’onore di affrontare nelle semifinali la squadra nettamente più forte d’Italia – dandole non si sa quanto filo da torcere – per Biella la vittoria arriva al termine di un periodo decisamente avaro di risultati in campionato, dove è uscita dalle prime 8 della classifica a causa di 4 sconfitte consecutive.

Cantù paga pesantemente i numerosi black-out incontrati nel corso dei 40 minuti di gioco, specialmente durante la prima frazione – nella quale ha racimolato la miseria di 8 punti realizzati – e la terza, conclusa con un passivo di 11 lunghezze risultato poi decisivo nello sprint finale.
La buona volontà dei biancoazzurri allenati da Andrea Trinchieri – guidati dalla doppia doppia, 18 punti e 10 rimbalzi, dell’ottimo Ortner – non è infatti bastata per ricucire interamente il gap, nonostante un parziale di 8-0 al quale Biella ha risposto senza disunirsi, mantenendo negli ultimi minuti un margine di vantaggio non rassicurante ma sufficiente. Decisivo, in maglia Angelico, il solito Pietro Aradori: la 21enne guardia nativa di Brescia ricaccia indietro la NGC – arrivata fino al -2 – con una tripla a 2′ dalla sirena finale e con due liberi sigilla il 70-65 del 40° minuto.

17 i punti finali di Aradori, ben supportato dall’altro azzurro Luca Garri (15) e dalle 13 marcature del pivot Pervis Pasco. Per una Cantù imprecisa al tiro – ferma ad un misero 20% nelle conclusioni dall’arco dei 6,25 – e colpevole di qualche palla persa di troppo, da salvare il già citato Ortner ed un discreto Leunen (14 punti con 6/7 al tiro da 2).
Con l’affermazione biellese in quest’ultimo quarto di finale, forse il meno “nobile” ed attraente del lotto, si completa dunque il tabellone delle semifinali di queste Final Eight 2010. Domani alle ore 18 scenderanno sul parquet del PalaDelmauro i padroni di casa dell’Air Avellino e la Canadian Solar Bologna, per la sfida sulla carta più equilibrata ed avvincente di giornata. A seguire, Montepaschi Siena-Angelico Biella.

NGC Medical Cantù-Angelico Biella 65-70

Cantù: Bloise ne, Green 9, Ortner 18, Markoishvili 5, Leunen 14, Giovacchini 4, Mazzarino 8, Mian, Lydeka 5, Maspero ne, Meroni ne, Micov 2. All.: Trinchieri.

Biella: Soragna 3, Favario ne, Maggiotto ne, Ona Embo, Garri 15, Plisnic, Chessa 3, Smith 8, Aradori 17, Achara 6, Diaz 5, Pasco 13. All.: Bechi.

Parziali: 8-18, 30-36, 39-50, 65-70.

Tiri da 2: Cantù 20/37, Biella 20/38. Tiri da 3: Cantù 2/10, Biella 8/20. Tiri liberi: Cantù 19/26, Biella 6/14. Valutazione: Cantù 76 (Ortner 24), Biella 72 (Pasco 21).

Rimbalzi: Cantù 34 (Ortner 10), Biella 32 (Pasco 8). Assist: Cantù 6 (Markoishvili e Micov 2), Biella 10 (Aradori 6). Palle perse: Cantù 24 (Leunen 7), Biella 20 (Aradori 4).

Daniele Ciprari