Fan in delirio per i Tokyo Hotel all’Ariston

I Tokyo Hotel si sono esibiti sul palco dell’Ariston tra le urla delle fan, quasi tutte teenager. Con oltre tre milioni e mezzo di album venduti, i giovani artisti sono il gruppo tedesco di maggior successo degli ultimi 20 anni, grazie anche alla bellezza efebica di Bill Kaulitz, il frontman della band, e a canzoni che parlano di problemi comuni ai loro coetanei.

Ieri, diverse ore prima dell’esibizione, i Tokyo Hotel si sono presentati nella sala stampa dell’Ariston con il loro inconfondibile look, curato nei minimi particolari, soprattutto per Bill, che gioca su trucco e capigliatura ambigue. Non a caso il loro idolo è David Bowie: «Siamo una band giovane ed è logico avere molte giovani fan – ha detto il leader della band, come sempre perfettamente truccato -. Noi non suoniamo per un pubblico particolare, ma per noi stessi. A noi non interessa chi è in prima fila, l’importante è che la nostra musica piaccia. Ogni canzone contiene un messaggio particolare, ma la nostra musica può piacere a tutti».

I Tokyo Hotel hanno poi parlato con ironia della loro prima apparizione sanremese: «Siamo contenti di cimentarci dal vivo e in diretta con un’orchestra. Sarà un’esibizione unica. Forse per renderla più particolare qualcuno di noi potrebbe decidere di spogliarsi», hanno scherzato. Alla fine ieri notte, durante l’esibizione sul palco, non si sono spogliati, ma le loro fan erano comunque in visibilio e li hanno salutati al grido di “Tokyo Hotel, Tokyo Hotel!”.

m.e.t.