Home Televisione Sanremo 2010: su Youtube il video della canzone di Valerio Scanu, una...

Sanremo 2010: su Youtube il video della canzone di Valerio Scanu, una settimana prima del festival

La vittoria di Valerio Scanu a Sanremo è contornata da mille polemiche:  ha vinto perchè viene da “Amici” e tra l’altro c’era ospite Maurizio Costanzo ( vedi De FIlippi), oppure ha vinto perchè ha cantato con Alessandra Amoroso (anche lei “Made in Amici”) ;  non ultima Noemi , eliminata eccellente , si era espressa sul possibile vantaggio dei cantanti provenienti dai talent show, dicendo che essi ( lei compresa ) hanno uno zoccolo duro di persone che li votano a prescindere e questo, in una gara basata sul televoto ovviamente conta moltissimo.

Ma a mettere in secondo piano tutte queste polemiche ne arriva una molto più dirompente e se fosse vera, grave. Su Facebook esiste un gruppo che si chiama  “Valerio Scanu Infrange Regolamento Sanremo. PROTESTIAMO! “Incuriosito sono andato a vedere di cosa si trattasse: Il gruppo  dichiara apertamente la sua preferenza per Noemi, ma questo sarebbe irrilevante rispetto ai contenuti bomba presenti nel gruppo : Sul canale Youtube di Valerio Scanu infatti esisterebbe un video della canzone presentata a Sanremo “Per tutte le volte che..”, e questo video sarebbe stato caricato il 10 Febbraio, sostanzialmente una settimana prima dell’inizio del festival. Come è abbastanza noto, ai big è vietato  diffondere in qualunque modo le proprie canzoni prima che la kermesse cominci.

Andando a controllare scopro che  il video esiste veramente  ed è stato realmente caricato il 10 Febbraio. A questo punto  dovrebbe subentrare immediatamente la squalifica per Scanu, visto che si è di fronte ad una palese violazione del regolamento, tra l’altro abbastanza esplicita, sembrerebbe.

Già, è d’obbligo usare  il condizionale perchè nella faccenda sembra sia  intervenuta direttamente la casa discografica dell’acclamato Valerio, la  EMI precisando che  il video  è stato sicuramente caricato  in quella data (10 Febbraio), su questo non ci sono errori, ma è stato  altresì reso pubblico soltanto dopo l’inizio del festival.  Lo strumento del canale  youtube, permetterebbe infatti  di caricare i video in forma privata e di ” aprire” gli stessi al pubblico soltanto in un secondo momento.

Fosse così, non esisterebbe alcun tipo di violazione del regolamento del festival, ne da parte di Scanu, ne da parte dei discografici, ma anche questa seconda parte del complesso episodio è avvolta nel mistero. La smentita sarebbe stata fatta dalla Emi, attraverso un comunicato ufficiale, del quale però, perlomeno sul web, non vi è traccia, cosa strana visto che l’eventuale violazione sarebbe stata fatta proprio sulla rete, attraverso appunto Youtube. Staremo a vedere gli sviluppi della controversa vicenda, Sanremo riesce a far parlare di sè anche quando probabilmente non vuole.

A.S.

Comments are closed.