Home Spettacolo “Amici” resoconto puntata (22-02-2010 seconda parte). L’omaggio di Amici a Valerio Scanu

“Amici” resoconto puntata (22-02-2010 seconda parte). L’omaggio di Amici a Valerio Scanu

 

Un rvm preannuncia l’ingresso in studio di Valerio, giunto a velocità da Sanremo. Le immagini scorrono e con queste le tappe più significative della carriera del ragazzo. A partire da quel Bravo Bravissimo, con l’indimenticato Mike, che è stato il suo debutto, passando per l’esperienza ad Amici.

“La musica non l’ho abbandonata mai, anche se di momenti tristi ne ho vissuti nella mia vita”

Le parole del ragazzo accompagnano i fotogrammi del suo film ad Amici: l’ingresso, le prove non sempre ortodosse con Jurman alla ricerca di una maggiore emozione nel canto, raggiunta, sentita e applaudita nelle esibizioni sugli inediti e nella finale persa contro Alessandra Amoroso. L’emozione come filo conduttore di un’escalation che in poco più di un anno l’ha portato da La Maddalena  al trionfo nel Festival che ha il triplo dei suoi anni. Delirio su e giù dal palco. L’rvm ci mostra la gioia nella casetta di Pier Davide e compagni al momento della proclamazione del vincitore.

E poi Valerio in studio, che corre a stringere Maria in un affettuosa stretta, a dispetto di chi parla di antipatia tra i due. Un abbraccio che ha poi rivolto all’autore del brano, a Luca Zanforlin e al suo maestro Luca Jurman.
Gli applausi sono tutti per Valerio, l’eroe tornato a casa con il trofeo, e la commozione coinvolge un po’ tutti quando intona con sicurezza e padronanza, mai totalmente trovate sul palco dell’Ariston, la sua Per tutte le volte che.

Comments are closed.