Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Ancora dispersa per il Ravennate la giovane parah

CONDIVIDI

Ravenna, 23 febbraio. Riprenderanno questa mattina le ricerche quantomai disperate della giovane paracadutista Giovanna La Mantia, caporale dell’Esercito di 22 anni, originaria di Trapani, che dopo un lancio di sabato pomeriggio non era tornata a presentarsi all’appello ed è per ora scomparsa nelle campagne intorno all’aeroporto La Spreta di Ravenna.

La giovane si era lanciata lo scorso sabato dall’aereo assieme ad altre cinque persone dopo che erano decollati dal piccolo aeroporto La Spreta in un lancio privato del tipo milite-assistito, con paracadute militare “tondo”. Ebbene, le ricerche, che come di consueto vengono sospese per la notte, stanno continuando ad opera dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, del corpo Forestale dello Stato e della Protezione Civile sotto il coordinamento diretto della Prefettura.

Si  è cercata la ragazza, senza trovarne alcuna traccia, anche nelle case abbandonate della zona di campagna del previsto atterraggio, nei fienili, ovunque. Maggior concentrazione di uomini e mezzi, che peraltro sono gli unici che hanno la possibilità di continuare le ricerche di questi giorni fino a tarda sera, si ha negli specchi d’acqua della zona, scandagliati dai sommozzatori del Vigili del Fuoco. Il territorio è quello attorno al laghetto della cava chiamata “Ca’ Bianca”,  che in alcuni punti è pericoloso per un eventuale malcapitato nuotatore fuori programma, essendo profondo circa 20 metri.

Sandra Korshenrich