Home Sport

Calcio, Ancelotti accende Inter-Chelsea: “Gli italiani tiferanno per noi”

CONDIVIDI

Alla vigilia della supersfida tra Inter e Chelsea, valida per gli ottavi di finale di Champions League, il tecnico dei londinesi Carlo Ancelotti aggiunge benzina sul fuoco di una gara già di per sè incandescente. Non è un mistero che tra il tecnico italiano e José Mourinho, allenatore dell’Inter, non corra buon sangue: l’anno scorso, quando Ancelotti era alla guida del Milan, furono frequenti gli scontri verbali tra i due.

Dopo aver visto, dalla capitale inglese, gli ultimi atteggiamenti  di Mourinho e l’astio che si sta creando tra il tecnico portoghese e i colleghi delle squadre italiane, oltre alla poca simpatia che il tecnico di Setubal ispira nei tifosi avversari, Ancelotti non ha dubbi sulla squadra per cui tiferanno i sostenitori italiani nella sfida di domani sera: “Esclusi i tifosi nerazzurri tutta l’Italia sarà con noi“, ha detto in conferenza stampa il tecnico romagnolo tra il serio e il faceto.

Dall’Italia una conferma è arrivata immediatamente dall’allenatore del Milan Leonardo, che ha candidamente ammesso che domani tiferà per gli inglesi: “Sono molto legato ad Ancelotti – ha spiegato il tecnico del Milan -, sono complice della sua storia da tanto tempo. Io tifo per Carlo, ma niente di più. Se un’italiana va avanti, tutti noi siamo contenti, ma può sempre andare avanti la Fiorentina, assieme a noi…”.

Intanto Ancelotti, per la sfida di domani, dovrà far fronte a diverse assenze. Al centro della difesa mancherà Alex, che di solito fa coppia con Terry: probabile al suo posto l’inserimento di Carvalho, anche lui in non perfette condizioni fisiche. Il problema più grosso riguarda il ruolo di terzino sinistro: oltre al sicuro assente Ashley Cole, è in dubbio anche Zhirkov. In caso di forfait del russo, probabile spostamento di Ivanovic a sinistra e inserimento di Belletti (anche lui in dubbio) a destra al posto dell’infortunato Bosingwa.

Qualche problema anche a centrocampo, dove mancheranno Essien e Joe Cole: probabile centrocampo a tre con Obi Mikel, Deco e Lampard. In attacco il solito schieramento delle ultime partite, con Drogba a fungere da centravanti e Anelka e Malouda ai lati.

Pier Francesco Caracciolo