Home Sport

Calcio, Fiorentina – De Silvestri: “Lazio, ti batteremo”

CONDIVIDI

E’ forse la partita più sentita per lui. Lorenzo De Silvestri classe 1988 cresciuto nelle giovanili della Lazio, era uno delle principali promesse per il futuro della squadra biancoceleste. Un esordio precoce il suo a soli 17 anni contro il Tampere United in Intertoto. Sembrano passati anni luce da quel 23 Luglio 2005, ora De Silvestri è un giocatore della Fiorentina e dopo un buon periodo da “dissidente” nella sua ex squadra è riuscito finalmente a trovare stabilità nella rosa di Prandelli.

Eppure per lui sarà un’emozione grandissima tornare a calcare il campo dell’Olimpico sabato sera contro quella squadra e quei colori che ha sempre tifato. Intervenendo ai margini della premiazione patrocinanata dalla Fiorentina “Pegaso e Sport” il laterale viola ha affermato “Sabato sera per me sarà una partita particolare, visto che tornerò nel mio vecchio stadio, a Roma. Da sempre sono un tifoso della Lazio e ho tanti amici in Curva Nord ma ora gioco con la Fiorentina. Come li abbiamo battuti in Coppa lo rifaremo anche in campionato”.

Dichiarazioni che certamente non faranno piacere ai suoi ex tifosi che magari avrebbero preferito un pò più di tatto da parte di un ex che si professa tifoso, se non altro per il periodo a dir poco delicato che la squadra di Reja sta attraversando. 25 punti realizzati sinora, 2 lunghezze dalla zona retrocessione ed una sconfitta subita a “La Favorita” di Palermo che suona come un vero e proprio campanello d’allarme per una Lazio che si arrende troppo facilmente al sopraggiungere delle prime difficoltà.

Tuttavia prima di pensare all’anticipo di sabato i viola devono concentrarsi sul turno infrasettimanale che li vedrà opposti al lanciatissimo Milan di Leonardo reduce dall’ottima vittoria sul campo del Bari. I Toscani hanno un solo risultato utile a disposizione se vogliono alimentare qualche velleità di qualificazione in Champions, la vittoria. Staremo a vedere.

Simone Meloni

Comments are closed.