Calcio, Inter: Julio Cesar vittima di un incidente; raggiunto l’ accordo su Castellazzi

Solo tanta paura e niente più. Si è risolto per il meglio e con poche conseguenze lo schianto dell’ auto del portiere nerazzurro Julio Cesar che ha perso il controllo del mezzo mentre percorreva un tunnel, vicno al Meazza. I danni fisici sono rimediabili e recuperabili in pochi giorni, ma l’ estremo difensore rischia di saltare il match di domani sera contro il Chelsea di Ancelotti.

Brutta tegola in casa Inter. Ad una manciata di ore dall’ attesa gara contro il Chelsea, densa di significati mai come adesso, dalla sfida tra tecnici doc Carlo Ancelotti-Josè Mourinho tra cui non è mai scorso buon sangue, a quella dell’ ex in piena regola, il portoghese appunto, che non dimentica le tre esaltanti stagioni seduto sulla panchina dei blues, l’ estremo difensore brasiliano Julio Cesar potrebbe non essere presente e dare forfait al match valido per l’ andata degli ottavi di finale, in programma domani sera a San Siro.

Il portiere nerazzurro, nazionale verde oro dal 2004, è stato vittima di un brutto incidente stradale, a bordo della sua Lamborghini a Milano, in prossimità dello stadio milanese. Lo schianto è avvenuto all’ interno di un tunnel e causato dalla perdita del controllo del bolide, appena acquistato, da parte di Cesar. Nonostante l’ auto è andata completamente distrutta nell’ impatto con il cemento, il portiere ha riportato miracolosamente solo qualche ferita al volto e alcune contusioni sul resto del corpo.

E’ Susanna Werner a parlare dell’ incidente, delle condizioni del marito e della paura che l’ ha assalita mentre faceva ritorno in Brasile con i figli e rende pubbliche le sue dichiarazioni attraverso un blog personale, immediatamente aggiornato con un post sull’ accaduto: “Grazie a Dio non è successo nulla di grave, quell’auto è come un’ arma e avevamo già deciso di venderla. Nonostante la vettura sia completamente distrutta, mio marito è intero, ha solo qualche botta sul viso. Il Padre del cielo è stato molto buono con noi, ancora una volta. Siamo a casa, Julio è molto spaventato, stanco e triste”.

Ora si attendono i risultati degli esami diagnostici e l’ entità delle lesioni riportate da Julio Cesar che, come sempre irreprensibile, si è comunque presentato sul terreno di Appiano Gentile per eseguire il consueto allenamento ma messo a riposo dallo staff medico interista. Novità sul piano mercato: sarà Luca Castellazzi a ricoprire il ruolo di secondo portiere della società meneghina nella stagione 2010-2011; l’ attuale portiere della Sampdoria, tra i pali blucerchiati dal 2005, scalza così Francesco Toldo retrocesso di fatto a terzo portiere ed il cui contratto è in scadenza nel 2011. Per Emiliano Viviano, in comproprietà tra Inter e Bologna, si prospetta una permanenza in maglia rossoblù.

Gionata Cerchiara

Notizie Correlate

Commenta