Home Sport Calcio, Parma nel caos: Panucci verso la rescissione, rischia anche Guidolin

Calcio, Parma nel caos: Panucci verso la rescissione, rischia anche Guidolin

Non si respira una bella aria nel club gialloblù. Tanti i casi sollevati negli ultimi giorni, il più eclatante è quello che riguarda Christian Panucci. L’ex difensore della Roma avrebbe parlato con il direttore generale Leonardi: le parti si sarebbero prese due o tre giorni di riflessione prima di prendere una decisione definitiva, ma sembra che il calciatore sia più che intenzionato a lasciare la società emiliana e l’annuncio del divorzio potrebbe arrivare già domani mattina. All’ origine della clamorosa scelta, dei contrasti insanabili con l’allenatore Francesco Guidolin. Con il tecnico parmense sarebbero infuriati anche Lanzafame e Galloppa, perchè sono stati messi da parte.

A questo punto, viste le diatribe interne, potrebbe essere lo stesso Guidolin a “saltare” tant’è che già impazza il toto allenatore: in pole position ci sarebbe un tecnico che ha fatto la storia in Emilia, come Nevio Scala, ma ci sarebbero stati dei contatti anche con Gianluca Vialli. Il presidente Ghirardi, in giornata, ha comunque smentito un possibile esonero di Guidolin: “Siamo pienamente soddisfatti del nostro allenatore. Non abbiamo alcuna intenzione di cambiarlo”.

La squadra ha avuto nell’ultimo mese un calo preoccupante di rendimento: dopo uno strepitoso girone d’andata, chiuso con 29 punti, il ritorno è stato disastroso, con soli due punti conquistati (uno però con la capolista Inter). Ieri un’altra sconfitta senza appello è arrivata a Cagliari (2-0) dove non si è riuscita a vedere una vera reazione al doppio svantaggio da parte della squadra.

Oltre alle scelte tecniche pesano però anche le scelte di mercato, come la cessione di Mariga (non rimpiazzato) e Amoruso, sostituito da Hernan Crespo che però non sembra essere ancora al meglio, se poi si aggiunge un pò di sfortuna per l’infortunio occorso a Dzemaili, ecco che nello spogliatoio si inizia ad avvertire la pressione e le certezze riguardo una tranquilla salvezza iniziano a vacillare, e il nervosismo va alle stelle…

Miro Santoro