Sanremo 2010: Marco Mengoni, Noemi e Malika Ayane i più scaricati in rete

Marco Mengoni, Noemi e Malika Ayane regnano sovrani nelle classifiche di Dada e iTunes. Non male nemmeno per Valerio Scanu, Irene Grandi, Arisa, Povia, Simone Cristicchi e Tony Maiello. Il chiacchierato trio invece, non compare in classifica

Il Festival Di Sanremo ha chiuso i battenti da qualche giorno e, nonostante i primi due posti della classifica siano stati occupati da Valerio Scanu e il trio composto da Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici, sul web, la “classifica” è ben diversa. Gli album più scaricati in rete sono quelli di Marco Mengoni, Malika Ayane e Noemi. Marco, nella classifica iTunes regna sovrano al primo posto con il suo EP “Re Matto” rimanendo fortemente in testa. In seconda posizione troviamo la sofisticata Malika Ayane con il suo “Grovigli”, seguita, al terzo posto, dalla compilation del Festival Super Sanremo 2010. Al quarto posto si classifica l’elegante Noemi con la riedizione del suo LP Sulla mia pelle, che include al suo interno il brano di Sanremo “Per tutta la vita”. Per quanto riguarda la classifica dei singoli invece, il primo posto è occupato da Malika Ayane e la sua meravigliosa “Ricomincio da qui”, secondo posto per Noemi, terzo posto per Valerio Scanu (vincitore della 60esima edizione del Festival), con  il brano, scritto dall’attuale allievo di “Amici” Pierdavide Carone, “Tutte le volte che…”, quarta posizione per Marco Mengoni e la sua “Credimi ancora”.

Nonostante il secondo posto della kermesse sia stato occupato dal trio più chiacchierato della TV, non c’è traccia di loro nelle classifiche di Dada e iTunes. Mentre Rosalba Pippa, in arte Arisa, si aggiudica il quinto posto con la sua divertente “Malamorenò”,  precede Irene Grandi e “La cometa di Halley”, scritta dal leader dei Baustelle Francesco Bianconi, e Povia con la sua “La verità”.

Bene anche Simone Cristicchi e la sua “Meno male”, Irene Fornaciari con i Nomadi con “Il mondo piange”, e il vincitore di Sanremo Nuova Generazione Tony Maiello con “Il linguaggio della resa”.

Un Festival che, al momento, sta premiando di gran lunga le donne, almeno per quanto riguarda la musica da scaricare direttamente su internet.

V.G.

Notizie Correlate

Commenta