“Amici” resoconto puntata (24-02-2010 prima parte). Pier Davide si scusa con Alessandra Celentano


È giunto il momento del chiarimento tra Pier Davide e Alessandra Celentano. Il ragazzo avrebbe voluto che l’incontro avvenisse  a telecamere spente, ma la sua richiesta viene negata.

Ricorderete gli eventi che la scorsa settimana avevano portato il cantautore ad esprimere commenti offensivi all’indirizzo dell’insegnate ( qui e qui), colpevole delle tante lacrime versate dalla fidanzata del pugliese. Il cantautore, che in diretta domenica non aveva voluto scusarsi pubblicamente, ha chiesto che gli venisse data la possibilità di potersi  chiarire con l’insegnante in un incontro privato. Possibilità negata dal regolamento del programma, ragion per la quale i due si incontrano in una delle tante sale prove della scuola.

“Ci tenevo a scusarmi perché non penso le cose che ho detto. La stessa notte dopo che ho avuto quelle esternazioni, sapevo di aver sbagliato, ma non sapevo come fare. Il Pier Davide normale è quello che per cinque mesi è stato educato. Solo che vedere la persona che ami pianger non è facile”

Il ragazzo parla con il cuore in mano e il suo pentimento è evidente all’insegnante: Proprio per questo non volevo punirti. Io ti stimo, e ti ho stimato per l’amore avuto e che hai per Grazia”.

Il ragazzo è certo comunque che i suoi comportamenti nei confronti della fidanzata siano la prova della sua coerenza. Credendo in quello che scrive non avrebbe potuto comportarsi in maniera diversa.
L’insegnante concorda con lui ma gli consiglia di stare attento e di non farsi trascinare da eventi che esulano dalla realtà della scuola e al cantautore non resta che dire: “Non sono maleducato ma innamorato!”.

Insomma tutto chiarito fra i due. E dobbiamo dare atto a Pier Davide di grande onestà. Tanto erano state brutte le parole rivolte all’insegnante, quanto è bello che abbia deciso di scusarsi privatamente e in maniera, a quanto ci è parso, sentita. Una rarità per Amici.
Come anche la Celentano è apparsa più conciliante rispetto ad episodi passati: “L’importante è saper prendere dai propri errori. Spero sia servito a qualcosa”.