Home Spettacolo “Disney On Ice” a marzo di nuovo in Italia

“Disney On Ice” a marzo di nuovo in Italia

I celebri personaggi del mondo di Walt Disney tornano a stupire sui pattini. Il nuovo spettacolo ‘Disney on ice’, un fantasioso e spettacolare musical sul ghiaccio, sarà infatti in Italia a marzo, facendo tappa a Milano dal 4 al 7, a Napoli dal 10 al 14 e a Roma dal 24 al 28. A guidare la famosa compagnia Disney ci sarà come sempre Topolino, accompagnato dagli immancabili Paperino, Pippo, Minnie e Paperina.

Da 15 anni ‘Disney on ice’ gira per il mondo collezionando successi su successi; si rinnovano i protagonisti, le favole e le canzoni, ma si continua a ballare sempre sul ghiaccio. Il cast è infatti composto da una compagnia internazionale di pattinatori professionisti, ma pare che la Disney per il prossimo spettacolo è alla ricerca di nuovi protagonisti e che ci potrà essere spazio per degli atleti italiani nello show. Stavolta Topolino e Minnie saranno al centro di una nuova storia, ‘Magico viaggio’ prodotto da Feld Entertainment con la regia di Jerry Bilik, dove si potranno vedere le celebri vicende di Peter Pan e Trilli, del Re Leone, di Lilo & Stitch e della Sirenetta.

Due ore di puro spettacolo con un insieme di suoni, colori, luci, scenografie e fantasia, tutto unito alle più famose canzoni del repertorio Disney insieme ai classici del rock, con duecentocinquanta abiti e numerosi personaggi. Tutto si apre nel fantastico mondo acquatico di Ariel, per poi proseguire nella savana di Simba e, passando per gli scenari hawaiani di Lilo e Stitch, si approderà alla fine sull’Isola che non c’è di Peter Pan. Le spettacolari coreografie portano la firma di Cindy Stuart, che ha dato il meglio di sé nell’offrire esibizioni mozza fiato in un misto di pattinaggio e danza, come nel ballo dei pirati o il passo a due di Ariel con Eric. Del costumista Arthur Boccia sono invece gli abiti, che vanno dalle vesti eleganti ai costumi di paglia, dalle maschere da leone ai vestiti di pinne delle figlie di Tritone. Patrick Dierson ha pensato alle luci con effetti particolari a seconda di ognuna delle storie inscenate, mentre le scenografie sono opera di Robert Smith.

Andrea Camillo