Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Falsi dentisti ad Olbia e a Foggia

CONDIVIDI

Due casi simili in due città diverse.

Ad Olbia sono stati scoperti due siriani sedicenti dentisiti che, girando di casa in casa, offrivano una visita odontoiatrica. Innanzitutto presentavano un biglietto da visita e, poi, estraevano da due enormi borsoni neri tutti i “ferri del mestiere”: calchi per protesi, ferri da lavoro, siringhe per l’anestesia e liquidi non ancora ‘identificati’ e, addirittura, denti già estratti o da impiantare. Sono stati, quindi, denunciati alla procura della Repubblica di Nuoro per esercizio abusivo della professione di odontoiatria.

I carabinieri del Nas di Sassari li hanno sorpresi ieri sera nel centro storico mentre giravano per le vie, suonando di porta in porta e offrendo le prestazioni odontoiatriche. Portati in caserma, i carabinieri hanno potuto analizzare il contenuto delle loro borse.

Situazione analoga a Foggia, dove, durante due distinte operazioni, i militari della Guardia di Finanza di Foggia hanno scoperto e denunciato due persone che, senza titolo, effettuavano prestazioni odontoiatriche. Sono stati posti sotto sequestro i locali al cui interno i sedicenti dentisti esercitavano abusivamente la professione: gli ambienti presentavano condizioni igienico-sanitarie critiche.

I militari hanno sequestrato anche l’attrezzatura che i lestofanti utilizzavano durante le operazioni odontoiatriche, nonché alcuni medicinali che sono risultati scaduti.
I particolari dell’operazione sono resi noti durante una conferenza stampa in corso, cominciata alle ore 11 della mattinata, presso la sede del comando provinciale della Guardia di Finanza di Foggia.

E’ necessario accertarsi sempre dei titoli di chi si dice medico offrendo visite mediche sospette, onde evitare di avere gravi problemi di salute legati all’incompetenza di questi delinquenti, pronti a tutto pur di arricchirsi ingiustamente.

Angela Liuzzi