Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Spagna, rimosso sacerdote che offriva prestazioni sessuali in internet

Spagna, rimosso sacerdote che offriva prestazioni sessuali in internet

Un giovane sacerdote della località spagnola di Noez (in provincia di Toledo) è stato rimosso dal suo incarico per aver speso circa 17.ooo euro in linee erotiche. E non solo. Il giovane parrocco-di soli 27 anni-offriva prestazioni sessuali in internet.
“Hector, uomo etero spagnolo, al servizio della tua felicità. Per donne, coppie, ben dotato (15 cm)…sono disposto a tutto, eccetto al sado, non vi pentirete vi farò felici come non mai”. Questo era il sorprendente annuncio pubblicato dal parroco, già ritirato dalla rete. Il sacerdote assicurava di poter raggiungere i suoi clienti a casa o in hotel a qualsiasi ora“. Nonstante il pericolo di essere scoperto, l’uomo accompagnava l’annuncio anche da alcune fotografie. Una di queste lo ritrae in boxer, di profilo e con la pancia ben in evidenza. Le tariffe per le sue prestazioni andavano dai 50 euro per 15 minuti ai 120 euro per un’ora.
In un comunicato ufficiale il vescovo di Toledo ha giustificato la rimossione del prete perchè responsabile di alcune “irregolarità economiche detettate nella parrocchia” alludendo all’ingente somma, sottratta alla comunità, che il giovane spendeva chiamando linee erotiche. Nonostante il comunicato non faccia riferimento alla seconda “professione” del prete, già da tempo circolavano voci su possibili “attività sessuali” del sacerdote, e i giornali spagnoli hanno scoperto facilmente  l’annuncio incriminato.
Il sindaco della piccola località, Yolanda Sanchez, in una dichiarazione alla stampa ha detto che “l’arcivescovato ha operato come doveva” dopo le “irregolarità economiche “. Mentre sulla possibilità che il parroco avesse speso i soldi in attività sessuali ha riconosciuto “che in paese circolavano voci di questo tipo”.
Il giovane cura- che secondo le testimonianze- vestiva sempre di nero- era stato destinato alla parrocchia la scorsa estate. Dopo il suo arrivo, le opinioni sul suo conto si erano divise. C”era chi lo giudicava “un’autentica fregatura” e chi invece, nonostante la giovane età, lo considerava un parrocco “all’antica”, altri ancora mettevano in evidenza la sua amabilità.
Annastella Palasciano

Comments are closed.