Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Teneva venti feti nel freezer. Orrore a Philadelphia

Teneva venti feti nel freezer. Orrore a Philadelphia

 

Pensavano probabilmente si trattasse di un normale caso di cattiva pratica medica gli inquirenti che, il 20 Novembre scorso, hanno cominciato  a indagare su un medico statunitense della Pennsylvania. Un’ inchiesta all’apparenza abbastanza ordinaria nata dai sospetti sollevati dal decesso di una donna per alcune complicazioni sorte in seguito alla pratica di un’interruzione di gravidanza. Così gli inquirenti nel corso delle indagini hanno effettuato perquisizioni, tra gli altri, anche nello studio del medico, Kermit Gosnel, un anziano uomo di Philadelphia. E qui l’agghiacciante scoperta, degna di un film horror. Il medico conservava in frigo almeno una ventina di feti, il più vecchio di circa 30 anni fa.

Stante l’ovvia accusa di pratica di aborti clandestini da parte degli inquirenti, e l’inevitabile sospensione dalla pratica medica, rimangono gli interrogativi sul perchè il medico conservasse i piccoli corpi senza vita, e su quale assurda perversione vi fosse dietro. E leconseguenti considerazioni su come un simile orrore abbia potuto essere portato avanti da un medico su cui i pazienti di una vita sarebbero stati pronti a mettere una mano sul fuoco.

Alberto Martinelli