Home Spettacolo Gossip Ambra Angiolini confessa: “Sono all’ antica e voglio almeno altri due figli”

Ambra Angiolini confessa: “Sono all’ antica e voglio almeno altri due figli”

Ne sono passati di anni da quando Ambra Angiolini esordì, prima in sordina nascosta da altre decine e decine di belle e scalpitanti adolescenti in cerca dell’ agognato successo, poi attirò l’ attenzione del regista Gianni Boncompagni e fu subito notorietà.

Per l’ esattezza sono trascorsi 17 anni da quella prima edizione di “Non è la Rai“, programma cult che segnò una generazione, tra leggerezza e dibattiti sui problemi che, all’ epoca affliggevano le esistenze dei giovani. Fu eletta conduttrice del programma di successo per tutte le altre edizioni ma, la bella romana non si fermò e non scomparse come una meteora alla chiusura del programma e nutrì la sua esperienza all’ interno del mondo dello spettacolo ed ora può vantare un invidiabile curriculum: da conduttrice televisiva a talentuosa attrice (essenziale e pregevole la sua interpretazione nella pellicola del regista turco Ferzan Ozpetek “Saturno Contro”), da presentatrice radiofonica, simpatica e spigliata come solo lei sa proporsi a cantante che ha fatto strazio di cuori puberali con il sound orecchiabile e trascinante che l’ ha sempre contraddistinta.

Fino poi, all’ incontro con il suo attuale compagno fedele e marito Francesco Renga, un’ intesa che va avanti 8 anni, ma solo due anni fa la coppia ha deciso di convolare a nozze e dare un sigillo di amore eterno al loro legame, dopo aver concepito la primogenita Iolanda e Leonardo.

Ambra, in tutti questi anni ha passato tantissime fasi che l’ hanno resa l’ attuale moglie innamorata, responsabile e con un senso materno fuori dal comune. In un’ intervista rilasciata al settiminale “Donna Moderna”, la bella Ambra parla del suo passato, del suo presente, dei suoi progetti futuri che non possono prescindere da quelli di Francesco. Racconta come il suo compagno abbia trasformato una vita, prima fatta solo di riflettori, successo ma sostanzialmente vissuta in solitaria:

“Sono una ragazza all’antica io, una che ha scelto di mettere su famiglia, di avere dei figli, e che non molla. Se lo facessi, col cavolo che oggi starei come sto: prima di Francesco, prima della maternità, ho passato anni con un vuoto dentro, una mancanza che nessuno riusciva a colmare… Francesco è l’uomo che desideravo… ci siamo messi alla prova e non è stato sempre facile, però abbiamo trovato un equilibrio e funziona alla grande”.

Poi ammette il suo desiderio sfrenato di avere altri figli e di allargare la famiglia, Francesco permettendo naturalmente: “Io e Francesco è da tempo che pensiamo a un altro bambino e, dopo, a un quarto… Io, con i bambini, mi emoziono proprio”.

Gionata Cerchiara