Home Sport Rugby, Sei Nazioni: le formazioni di Italia-Scozia

Rugby, Sei Nazioni: le formazioni di Italia-Scozia

A circa 48 ore di distanza dal calcio d’avvio di Italia-Scozia, match valevole per la terza giornata del torneo delle Sei Nazioni in programma sabato 27 febbraio allo Stadio Flaminio di Roma, il commissario tecnico della nazionale azzurra di rugby Nick Mallett ha reso noti i nomi dei quindici giocatori che scenderanno in campo contro gli scozzesi, per un match attesissimo considerato da molti come un autentico “spareggio” per evitare il temuto cucchiaio di legno.

L’allenatore sudafricano, al momento della lettura della formazione, non ha regalato nessuna sorpresa: sono infatti confermati in blocco tutti i 15 elementi già scesi in campo con una maglia da titolare lo scorso 14 febbraio, in occasione della gara contro l’Inghilterra da cui l’Italia è uscita onorevolmente sconfitta col punteggio di 17-12.
A guidare la carica degli azzurri ci sarà quindi il consueto pacchetto di mischia, con la collaudatissima prima linea Perugini-Ghiraldini-Castrogiovanni e l’ex capitano Marco Bortolami a sostituire – al numero 5 – Carlo Del Fava, infortunatosi al menisco il 10 febbraio ma che sabato sarà comunque presente in panchina.

Tutto invariato anche per quanto riguarda i mediani – Tito Tebaldi e Craig Gower – e i trequarti, con Andrea Masi confermato nel ruolo di ala destra al posto di Robertson. Chi sembra avere più problemi di formazione è invece il c.t. scozzese Andy Robinson, costretto a sopperire ad alcune assenze importanti, tra cui spicca quella di Chris Paterson, uno dei migliori calciatori del panorama internazionale, la cui proverbiale infallibilità nei calci piazzati è stata in passato fatale alla nostra nazionale.

Per scoprire se i fratelli Bergamasco e il resto della truppa azzurra saranno in grado di approfittarne, riuscendo così ad agguantare la prima vittoria in questa avventura del Sei Nazioni 2010 e a confermare la buona tradizione positiva contro la Scozia (battuta 4 volte dal 2000 ad oggi), non resta che attendere le ore 14:30 di sabato. Al Flaminio non mancherà il solito pubblico delle grandi occasioni; ma dopo gli applausi e i complimenti rimediati due settimane fa contro l’Inghilterra, l’unico obiettivo ora non può che essere uscire dal campo con i due punti.

Le formazioni:
Italia: McLean; Masi, Canale, Garcia, Mirco Bergamasco; Gower, Tebaldi; Zanni, Mauro Bergamasco, Sole; Bortolami, Geldenhuys; Castrogiovanni, Ghiraldini, Perugini. All.: Nick Mallett.

Scozia: Southwell; Danielli, Evans, Morrison, Lamont; Parks, Cusiter; Beattie, Barclay, Brown; Kellock, Hamilton; Murray, Ford, Jacobsen. All.: Andy Robinson.

Daniele Ciprari