Home Cultura

Trovato inedito Van Gogh, era abbandonato in una cantina

CONDIVIDI

Le cantine nascondono sempre qualche sorpresa particolare, un ricordo appartenuto a chissà chi, un oggetto dell’infanzia… un quadro inedito di Van gogh.

Ebbene sì. E’ successo a Zwolle, cittadina dei Paesi Bassi, dove nella cantina deposito di un collezionista è stato ritrovato un dipinto di Vincent Van Gogh, del quale si ignorava l’esistenza. Il dipinto in questione è Le blute-fin, una tela di 55 per 38 centimetri, che raffigura dei passanti su una scalinata che costeggia un mulino a vento.

L’opera, realizzata nel 1886, era stata acquistata nel 1975 da Dirk Hannema, un collezionista che all’epoca era direttore del museo Boymans di Rotterdam e che morì dieci anni dopo, nel 1984.

Tuttavia pare che nessuno abbia creduto che si trattasse di un originale Van Vogh, a causa della brutta fama di commerciante di cui godeva Hannema, al quale non veniva riconosciuta nessuna competenza nel campo.

Il dipinto ha avuto poca attenzione ed è finito in un deposito. Ma gli  esperti del museo Van Gogh di Amsterdam confermano che il dipinto è orginale. Le blute-fin verrà esposto da giovedì in una mostra al Museum de Fundatie di Zwolle.


Claudia Fiume