Home Sport Calcio, Europa League – Passano quasi tutte le grandi, a casa Athletic...

Calcio, Europa League – Passano quasi tutte le grandi, a casa Athletic Bilbao e Roma

Si sono svolte oggi le gare di ritorno dei 16esimi di finale realativi all’Europa League, questi i risultati:

OLIMPIQUE DE MARSEILLE-FC KOBENHAVN 3-1

Passa facile il Marsiglia che replica il risultato dell’andata e schianta per 3-1 la squadra danese. Francesi in vantaggio al 43′ con Ben Harfa, al 62′ arriva il raddoppio di Konè ed al 78′ è sempre Konè a realizzare il 3-0. Il gol della bandiera ospite è realizzato all’87’ da Ailton.

ROMA-PANATHINAIKOS 2-3

Quando in campo europeo si concedono ben 6 gol tra andata e ritorno agli avversari è giusto essere eliminati, così la Roma lascia l’Europa League con molto rammarico. Riise illude i capitolini all’11’ con un gran calcio di punizione, il pareggio greco arriva su calcio di rigore al 40′ con Cissè, passano solo 3′ e gli ateniesi trovano il vantaggio con Ninis che sorprende un indeciso Doni da fuori area. Non è finita qua, proprio allo scadere del primo tempo  ancora Cissè supera Doni e deposita il pallone in rete. Inutile il gol di De Rossi al 67′, i giallorossi devono dire addio all’Europa.

GALATASARAY-ATLETICO MADRID 1-2

L’Atletico Madrid espugna Istanbul all’ultimo respiro ed accede agli Ottavi. Gli Spagnoli vanno in vantaggio al 63′ con Simao  ma vengono raggiunti dopo 3′ da Keita. Quando i supplementari sembrano certi ci pensa Diego Forlan a tempo scaduto a regalare la qualificazione ai madrileni.

PSV-AMBURGO 3-2

L’Amburgo passa il turno nonostante la sconfitta subita ad Eindhoven in virtù della vittoria per 1-0 maturata all’andata. Toivonen porta in vantaggio gli olandesi dopo 2′, raddoppio di Dzsudzsák al 43′. Nella ripresa però l’Amburgo si scatena e pareggia i conti con i gol di Petric al 46′ e di Trochowski al 79′. Inutile la rete di Koevermans al 90′.

SHAKTAR DONETSK-FULHAM 1-1

Al Fulham riesce l’impresa di eliminare gli ultimi vincitori della Coppa Uefa e dopo il 2-1 di Londra costringe lo Shaktar al pareggio. Vantaggio britannico con Hangeland al 33′, per gli ucraini il pareggio arriva solamente al 69′ con Jadson. Il Fulham incontrerà la Juventus.

UNIREA URZICENI-LIVERPOOL 1-3

Il Liverpool trema per mezz’ora, Unirea in vantaggio al 19′ con Bruno Fernandes, al 30′ arriva il pareggio di Mascherano, Babel porta in avanti i Reds al 41′ e capitan Gerrard chiude i conti al 57′.

ANDERLECHT-ATHLETIC BILBAO 4-0

L’Athletic Bilbao esce clamorosamente con l’Anderlecht e lo fa in maniera molto fragorosa. I belgi s’impongono 4-0, vantaggio siglato da Lukaku al 4′, al 27′ l’autorete di San Josè porta sul 2-0 il risultato. Terza marcatura realizzata da Juhasz al 49′, Legear mette il punto esclamativo sulla partita al 68′.

JUVENTUS-AJAX 0-0

La Juventus gioca una gara saggia, un primo tempo alla ricerca del gol del vantaggio e i secondi 45′ minuti passati ad amministrare il risultato. Ajax quasi mai pericoloso, i bianconeri agli ottavi incontreranno il Fulham.

SALISBURGO-STANDARD LIEGI 0-0

Lo Standard Liegi dopo la clamorosa rimonta dell’andata (da 0-2 a 3-2) tiene duro in terra austriaca e riesce a conquistare il passaggio agli ottavi di finale dove incontrerà il Panathinaikos.

WERDER BREMA-TWENTE 4-1

Il Werder Brema capovolge completamente il risultato dell’andata (1-0 per gli olandesi) ed accede facilmente al turno successivo. Micidiale Pizzarro che al 15′ ed al 20′ realizza la sua doppietta personale portando sul 2-0 i tedeschi. La doppietta di Naldo (27′ e 58′) ed il gol di De Jong al 33′ fissano il punteggio sul 4-1.

HAPOEL TEL AVIV-RUBIN KAZAN 0-0

Forte del 3-0 conquistato in Russia il Rubin arriva in Israele senza troppi patemi d’animo. Partita caratterizzata dalla pioggia torrenziale che ha bagnato in serata Tel Aviv, in tali situazioni ovvio il risultato di parità senza reti.

SPORTING LISBONA-EVERTON 3-0

Il muro dell’Everton resiste solo 45 minuti a Lisbona, nella ripresa lo Sporting si scatena e fa un sol boccone dell’Everton. Miguel Veloso porta in vantaggio i padroni di casa al 64′, al 76′ arriva il raddoppio di Mendes ed al 90′ Fernandez mette definitivamente la parola fine ai sogni europei dei Toffies.

WOLFSBURG-VILLAREAL 4-1

Dopo i 6 gol incassati dal Real Madrid per il Sottomarino Giallo arriva il poker del Wolfsburg. Il Villareal cade rovinosamente in terra teutonica e saluta in malomodo l’Europa League, vantaggio dei campioni di Germania siglato dal sogno proibito del Milan Dezeko al 10′, al 15′ Angel devia nella propria porta un pallone consentendo al Wolfsburg di raddoppiare, Capdevila accorcia le distanze al 31′ ma prima della fine del primo tempo, al 41′ è Gentner a ristabilire le distanze. Nella ripresa il gol di Grafite al 64′ regala il 4-1 ai suoi.

FENERBAHCE-LILLE 1-1

Buona prova dei francesi che uscendo imbattuti dalla bolgia di Istanbul riescono a portare a casa la qualificazione dopo la vittoria casalinga per 2-1. L’ex interista Emre porta in vantaggio i turchi al 35′, a gelare il pubblico di casa è Rami all’85. Per il Lilla ci sarà il Liverpool.

VALENCIA-CLUB BRUGGE 3-0

Al Valencia servono i supplementari per avere la meglio sull’ostico Brugge. Iberici in vantaggio al 1′ di gioco con Mata, la partita sembra in discesa eppure i padroni di casa non riescono a raddoppiare, si va così ai supplementari dove risultano decisivi i gol di Pablo, al 97′ ed al 117′.

BENFICA-HERTA BERLINO 4-0

Il Benfica cammina sui resti dell’Herta Berlino e passa agevolmente il turno. Lisbonesi in vantaggio con Aimar dopo 25′ di gioco, il raddoppio porta la firma del paraguaiano Cardozo al 48′, ad arrotondare il risultato sono Garcia al 59′ ed ancora Cardozo al 62′.

Gli accoppiamenti degli Ottavi di Finale (Andata 11 Marzo Ritorno 18 Marzo) Amburgo-Anderlecht, Rubin Kazan-Wolsburg, Atletico Madrid-Sporting Lisbona, Benfica-Ol.Marsiglia, Panathinakos-Standard Liegi, Lille-Liverpool, Juventus-Fulham, Valencia-Werder Brema.

Simone Meloni