Home Sport Calcio, Milan- Pato: ” L’ Inter ha paura di noi”

Calcio, Milan- Pato: ” L’ Inter ha paura di noi”

E’ di scena a Londra la presentazione delle nuove maglie della nike. Tra i protagonisti c’è il milanista Alexander Pato che indossa quella  del  Brasile. I giornalisti italiani approfittano della presenza del giocatore rossonero   per chiedere qualcosa sugli argomenti caldi degli ultimi giorni.

Si inizia con il ” caso Balotelli”. Il povero Super Mario era stato beccato a San Siro seduto in tribuna vicino a Paolo Maldini a tifare per quella che sembrerebbe essere la sua squadra del cuore. I tifosi interisi non hanno gradito molto questa scelta dell’attaccante nerazzurro. Hanno punzecchiato il campioncino per più di una settimana portando allo stadio un bel pò di striscioni, tra i più simpatici uno diceva ” Mario vai anche a Manchester” della serie se porti così fortuna…

Ecco cosa risponde il giovane brasiliano: ” Mi dispiace che si sia accesa questa polemica perchè conosco Balotelli ed è un bravissimo ragazzo. Non  capisco cosa ci sia di male nel vedere la partita di una squadra avversaria. Solo in Italia succedono queste cose in Brasile nessuno ci avrebbe fatto caso”.

 

Da Balotelli all’Inter:Hanno paura di noi perchè si rendono conto che  stiamo facendo benissimo. E’ vero abbaimo sbagliato la partita forse più importante il derby, ma non molliamo. Stiamo facendo bene e siamo a 4 punti da loro. Io sono tranquillo penso a giocare a far bene e a portare a casa il risultato. Non mi interessa quello che fanno gli altri penso a me.”

Sulla possibile rimonta in champions contro il Manchester: ” Per ora pensiamo alle partite più vicine e quindi pensiamo a domenica, affronteremo l’Atalanta dobbiamo far bene e portare a casa i 3 punti. Poi si penserà alla Coppa.”

Qualche giorno fa alcuni tifosi interisti hanno bruciato un poster dell’attaccante rossonero in piazza Duomo. ” Sinceramente non mi interessa. Io ho tanti fans. Non mi importa se due persone fanno un gesto simile. Non vuol dire nulla. Mi dispiace ma capisco che purtroppo sono cose che possono succedere.”

 

Filomena Procopio