Home Sport Calcio, Napoli-Roma – Probabili formazioni

Calcio, Napoli-Roma – Probabili formazioni

Si avvicina il match clou di domenica tra Napoli e Roma. Per Mazzarri i dubbi realtivi alla formazione che scenderà in campo contro i giallorossi restano legati soprattutto ad Ezequiel Lavezzi, certe invece le assenze di Santacroce e Grava. Oggi in allenamento Fabio Quagliarella ha avvertito qualche problema alla cavaglia ma dovrebbe comunque essere delle partita. Continua invece ad impegnarsi molto Dossena tanto che le voci che filtrano da Castelvolturno sono quelle di un probabile impiego dal primo minuto dell’ex terzino del Liverpool.

Per quanto concerne la Roma di Ranieri, reduce dalla brutta eliminazione in Europa League con il Panathinaikos, le assenze certe sembrano essere quelle di Julio Sergio,Totti e Toni, in forse Pizarro che non ha giocato nel match contro i greci. La squadra giallorossa potrebbe avvertire un pò di stanchezza per le fatiche di Coppa e per questo motivo Ranieri potrebbe optare per qualche cambio nella formazione titolare.

In virtù di quanto detto le probabili formazioni schierate in campo dai due tecnici potrebbero essere:

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Dossena; Maggio, Gargano, Pazienza, Aronica; Hamsik, Denis, Quagliarella.

ROMA (4-2-3-1): Doni, Riise, Burdisso, Juan, Motta; De Rossi, Pizarro, Taddei, Perrotta; Julio Baptista (Menez), Vucinic.

Due modi completamente diversi di fare calcio, soprattutto nelle retrovie, quelli di Ranieri e Mazzarri. Il tecnico toscano predilige la difesa a tre mentre l’allenatore testaccino schiera da sempre un reparto difensivo formato da quattro giocatori con i due centrali forti fisicamente (come Burdisso e Juan).

Il centrocampo partenopeo si è dimostrato in grande forma nelle ultime giornate, in particolar modo va sottolineata la gara con l’Inter nella quale i mediani azzurri sono stati bravissimi nell’ingabbiare Snejder privandolo di qualsiasi punto di riferimento. Per quanto riguarda i capitolini il rientro di Pizarro sarà ovviamente fondamentale per garantire più stabilità in mezzo al campo e consentire a De Rossi si arretrare qualche metro nel suo ruolo naturale di centrocampista arretrato con il compito di agire tra difesa e centrocampo.

Il reparto offensivo della Roma è senz’altro il più penalizzato dalle assenza con i forfait di Totti e Totti, c’è tuttavia un Vucinic in grande forma che potrebbe essere affiancato da Baptista o da Menez. Il Napoli, senza Lavezzi, può riproporre il trio offensivo Hamsik, Denis e Quagliarella.

Simone Meloni

Comments are closed.