Home Spettacolo

Kristin Scott Thomas come Madame Bovary ne ‘L’amante inglese’

CONDIVIDI

Il velo letterario che ricopre ‘L’amante inglese’, film della regista Catherine Corsini nelle sale cinematografiche italiane dal prossimo 5 marzo, non è di certo poco trasparente. La protagonista della pellicola, interpretata da Kristin Scott Thomas, ricorda infatti alcune eroine dei classici della letteratura, come la Madame Bovary di Flaubert o la Anna Karenina di Toltoj, ma soprattutto sembra avere non poche affinità con la Lady Chatterley di David Herber Lawrence. Proprio come questi personaggi, la protagonista de ‘L’amante borghese’ è una donna appartenente all’alta borghesia, moglie di un medico molto famoso, interpretato da Yvan Attal, che manda all’aria la propria vita perché improvvisamente attratta e vinta dalla passione per un villoso proletario, l’operaio Ivan (Sergi Lopez). Non solo semplice infatuazione in questa storia, bensì ricerche e riscatti esistenziali, confronti e spietate lotte di classe.

“Credo molto nel determinismo – afferma la regista Catherine Corsini, che in questi giorni ha fatto tappa a Roma con l’attore Sergi Lopez nel proseguire la campagna di promozione della pellicola – e al fatto che le persone siano incatenate alle proprie origini. Ecco perche’ questa grande voglia di libertà non puòche sfociare in tragedia”. Il melodramma si dimostra tale solo in apparenza, contenendo al suo interno un sfondo legato anche alla politica, così come conferma uno degli attori principali. “Lavoro spesso con registi che hanno una visione politica del cinema -afferma infatti Lopez- e Christine non fa differenza. Quando accetto un ruolo non devo necessariamente accettare il punto di vista del mio personaggio, ma quello del film si'”.

“E questo ne aveva uno davvero rivoluzionario – prosegue poi la Corsini- in apparenza e’ il classico triangolo, ma in definitiva i ruoli di moglie e amante sono invertiti. Ivan non e’ il maschio forte e determinato, cui tocca sempre di decidere, che tiene in mano le redini del gioco. Ma una persona capace di fare un passo indietro quando e’ necessario, di abbracciare, e di lasciare che sia questa donna forte e volenterosa a trascinarlo”.

Andrea Camillo