Home Cultura Tra un anno apre le porte la Casa Natale Enzo Ferrari

Tra un anno apre le porte la Casa Natale Enzo Ferrari

Tempo un anno e sara’ pronta ad aprire la Casa Natale Enzo Ferrari a Modena. Una struttura su cui punta molto la citta’ della Ghirlandina. Raccoglierà infatti le testimonianze e gli oggetti più preziosi per tramandare la straordinaria vita del ‘Drake’. La Fondazione Casa Natale di Enzo Ferrari lancia un appello ai modenesi per la raccolta di materiale relativo al Drake.
I lavori saranno conclusi tra un anno e qualche settimana in linea con la tabella di marcia.

Nel Museo Casa Natale Enzo Ferrari saranno rappresentate la storia e la figura del Drake attraverso un progetto originale e sostenibile, supportato da tecniche multimediali. L’allestimento degli spazi comunicherà con il visitatore, rendendolo partecipe attraverso sofisticate tecnologie. La nuova Galleria, inoltre, sarà una struttura dal design automobilistico con la copertura in alluminio. Gli interni accoglieranno mostre temporanee e conferiranno, inoltre, al Museo la dinamicità per ospitare eventi di interesse per la cittadinanza con la quale si vuole instaurare una collaborazione attiva. Da qui nasce l’idea della Fondazione Casa Natale Di Enzo Ferrari di lanciare un appello ai modenesi e non solo affinché chi possiede documenti ed oggetti relativi al Drake e desidera vederli valorizzati nella nuova struttura espositiva possa realmente contribuire. Il risultato sarà la raccolta di una documentazione fino ad ora poco accessibile al pubblico per dare un’idea a 360 gradi della storia di Enzo Ferrari e del suo legame con la città.

Il recupero della Casa Natale di Enzo Ferrari e la realizzazione dell’attiguo complesso dedicato all’automobilismo sportivo, fulcro del più ampio progetto Motor Valley, rappresenta senz’altro la maggior azione di marketing territoriale messa in campo da PROMO congiuntamente dalle istituzioni locali.
Non a caso ha ricevuto, nel 2008 a Milano, una menzione speciale nell’ambito del concorso “Promuovere, valorizzare e riqualificare la città ed il territorio” promosso da Italian Real Estate Event, GE.FI. e Politecnico. L’operazione, rappresenta indubbiamente una straordinaria leva di attrazione turistica e di valorizzazione della filiera meccanica modenese, con positive ricadute sul’immagine dell’intero territorio.

Eleonora Teti