Home Sport

Calcio, Serie A: Siviglia illude, Keirrison replica: tra Lazio e Fiorentina è 1-1

CONDIVIDI

                                                          Lazio e Fiorentina non si fanno male. A Roma finisce 1-1. I biancocelesti però gettano all’aria la vittoria proprio allo scadere. Il giustiziere ha il nome e la giovane età di Keirrison, che firma l’1-1 dopo un batti e ribatti in area ed evita l’ennesima sconfitta all’undici di Prandelli. 

Un Olimpico spettrale vede scendere in campo Lazio e nell’anticipo serale di Serie A. Protesta degli “irriducibili” e di gran parte della tifoseria laziale che non entra allo stadio in segno di protesta nei confronti della gestione Lotito. Curva Nord quindi vuota e Lazio con un’arma in meno.

La Fiorentina di Cesare Prandelli punta su Ljajic in avanti. In difesa Gobbi preferito a Pasqual. Lazio con Mauri dietro a Rocchi e Floccari.

PRIMO TEMPO

1′– Lazio in avanti: occasione con un sinistro di Matuzalem, imbeccato da Rocchi, su cui è bravissimo Frey.

7′VANTAGGIO LAZIO.  Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Siviglia devia di tacco e realizza il gol dell’1-0.

9′– Reazione viola con un tiro di Montolivo dalla distanza deviato da Siviglia. La Fiorentina chiede il fallo di mano. La moviola sembra scagionare il difensore laziale.

11′–  Percussione di Kolarov sulla fascia sinistra che serve Rocchi. Velo dell’attaccante ma nessuno raccoglie.

La Fiorentina sembra scuotersi dal torpore iniziale e comincia a macinare gioco.

Al 13′ Jovetic serve in area Marchionni che viene chiuso all’ultimo da Matuzalem.

33′– Jovetic serve Donadel che carica il destro dalla distanza pericoloso: il suo tiro termina di poco fuori.

39′– La punizione di Kolarov viene respinta dalla difesa viola.  Su azione seguente per la Lazio, Lichtsteiner entra in area da destra e tira: tempestiva la chiusura di Felipe.

40′– Ammonito Ledesma (Laz) per gioco scorretto.

45′– Occasionissima per la Lazio: Mauri è solo davanti al portiere dopo la verticalizzazione di Floccari. Il trequartista si addormenta e  tira addosso a Frey in uscita. Da qui in poi per il laziale saranno solo bordate di fischi.

Finisce così un primo tempo che ha visto la Lazio incisiva nei primi 20 minuti. Dopo la Fiorentina è stata abile a prendere le misure e a ripartire in velocità.

SECONDO TEMPO

All’uscita dagli spogliatoi c’è subito una novità per la Fiorentina: fuori l’evanescente Ljajic e dentro Keirrison. Mossa che si rivelerà decisiva.

7′– Materiale per la moviola: intervento di Siviglia su Marchionni in area ma per l’arbitro è tutto regolare.

12′– Tiro dai 30 metri di Donadel, che dimostra di avere il piede caldo. Il pallone termina alto non di molto.

13′– Doppia sostituzione. Per la Fiorentina entra Babacar ed esce Bolatti. Un minuto dopo è la Lazio a cambiare:  entra Hitzlsperger T. esce Mauri tra i fischi.

16′–  Bel cross di Kolarov dalla sinistra, non ci arriva Hitzlsperger.

19‘- Ammonito Siviglia S. (Laz) per proteste.

21′– Sostituzione Fiorentina: entra Zanetti C. esce Donadel.

23′– Rocchi serve Matuzalem in area, De Silvestri  ci mette il suo e devia il tiro, Kroldrup spazza.

La Fiorentina col passare dei minuti cresce e costringe spesso la Lazio sulla difensiva. Lazio che però si dimostra solida in difesa e abile nel ripartire in contropiede. Grandi meriti vanno però alla sorpresa( ed ex epurato ) Berni. Il portiere dimostra di non avere i riflessi appannati e non fa rimpiangere Muslera

25′- Occasione per la Fiorentina: destro di Jovetic dalla distanza, bravissimo Berni che devia la palla in angolo.

26′– Sostituzione Lazio: entra Firmani  esce Brocchi.

31′–   C’è corner per la Fiorentina. Cross dalla bandierina di Marchionni che attraversa tutta l’area ma nessuno interviene.

32′- Pressione viola: ancora angolo. Lo batte Marchionni, il pallone arriva a Kroldrup ma la sua girata termina tra le braccia di Berni.

34′– Sostituzione Lazio: Siviglia non ce la fa più, al suo posto entra Biava.

36′- Ammonito Felipe  (Fio) per proteste. Con la Fiorentina in area laziale l’arbitro fischia perché Lichtsteiner è a terra. Viola su tutte le furie, Prandelli incredulo.

41′– Ammonito Zanetti C. (Fio) per gioco scorretto.

43′– Espulso Reja E. (Laz) per proteste.

 Il quarto uomo mostra cinque minuti di recupero. La Fiorentina spinge in avanti con De Silvestri, fischiato per tutto il match dai suoi ex tifosi.

47′– PAREGGIO FIORENTINA.  Cross di Gobbi, serie di rimpalli in area, arriva Keirrison che di destro supera Berni. 1-1. Gol maturato dopo l’assalto finale disperato dei viola. In evidenza anche Babacar.

48′– Ammonito Kroldrup P. (Fio) per gioco scorretto.

49′– Sussulto finale della Fiorentina con Babacar che ha la palla del 1-2 ma svirgola. Sarebbe stato troppo per la Lazio che vede comunque svanire la vittoria nei minuti finali. Pesa come un macigno l’errore grave di Mauri nel primo tempo. Manca l’appuntamento con la vittoria anche la Fiorentina che strappa però un prezioso pareggio, viste le tante assenze importanti, vedi Vargas e Gilardino.

 lazio85

 logo_fiorentina85   
Lazio-Fiorentina  1-1 (7’pt Siviglia, 92’st Keirrison) (3-5-2)

Lazio(4-3-1-2 ): Berni; Lichsteiner, Stendardo, Siviglia (34’pt Biava), Kolarov; Brocchi (26’st Firmani), Ledesma, Matuzalem; Mauri (14’st Hitzlsperger); Rocchi, Floccari. A disp.: Iannarilli, Diakite, Biava, Hitzlsperger, Firmani, Cruz, Zarate. All.: Reja
Squalificati: Muslera (1); Indisponibili: Bizzarri, Dabo, Meghni, Foggia, Radu, Manfredini

Fiorentina
(4-3-2-1): Frey; De Silvestri, Kroldrup, Felipe, Gobbi ; Donadel (21’st Zanetti), Montolivo, Bolatti (13’st Babacar); Marchionni, Jovetic; Ljacjic (1’st Keirrison). A disp.: Avramov, Comotto, Pasqual, Zanetti, Carraro, Babacar, Keirrison. All.: Prandelli
Squalificati: Mutu (sospeso); Indisponibili: Santana, Gamberini, Natali

Emanuele Zambon