Home Sport Calcio, Serie B – Nell’anticipo il Cittadella espugna Vicenza

Calcio, Serie B – Nell’anticipo il Cittadella espugna Vicenza

Il Cittadella espugna Vicenza e si porta a ridosso della zona Play Off al 9° posto con 36 punti. Queste le formazioni scese in campo allo stadio “Romeo Menti”:

VICENZA (4-4-2): Fortin; Ferri, Di Cesare, Giosa, Martinelli; Madonna, Gatti, Botta, Gavazzi; Bjelanovic, Sgrigna.
All. Rolando Maran

CITTADELLA (4-3-3): Pierobon; Pisani, Pesoli, Cherubin, Marchesan; Carteri, Dalla Bona, Magallanes; Pettinari; Ardemagni, Iunco.

La prima frazione di gioco è dominata dai padroni di casa che sin dalle prime battute chiudono il Cittadella nella propria metà campo costringendo l’estremo difensore granata a superarsi in più di un’occasione su Sgrigna e Bjelanovic. Il Vicenza è assoluto padrone del campo, tuttavia la squadra di Maran evidenzia il limite che tanti punti gli è costato durante questa stagione, vale a dire la poca attitudine al gol.

Nella ripresa il tema tattico non cambia ma come ben si sa il calcio non è di certo uno sport che premia sempre chi merita e così al 60′, al termine di una delle poche folate offensive, arriva  il vantaggio ospite. Bellissima giocata di Ardemagni che viene atterrato da  Fortin, per il direttore di gara è calcio di rigore, dagli undici metri non sbaglia Pesoli ed il Cittadella è in vantaggio.

Il Vicenza reagisce con foga e spinge sull’acceleratore per i restanti minuti, ma la sterilità dell’attacco, impersonificata dalla scarsa mira di Sasa Bjelanovic sotto porta, continua ad essere una vera e propria maledizione per i vicentini. Così nei minuti di recupero su azione di contropiede arriva anche il raddoppio dei ragazzi allenati da Foscarini, a siglarlo è Antimo Iunco che regala così il successo ai suoi.

Per i padroni di casa una punzione troppo severa, ma forse ora più che essere il momento delle recriminazioni è arrivato il momento di guardarsi dietro, solo 6 punti infatti separano Maran dalla zona retrocessione.

Classifica Lecce 47, Sassuolo 45, Grosseto 43, Brescia 42, Cesena 41, Ancona 40, Frosinone 38, Empoli 37, Modena 36, Cittadella 36, Torino 35, Vicenza 35, Ascoli 33, Gallipoli 33, Albinoleffe 32, Crotone 32, Triestina 31, Piacenza 30, Reggina 29, Mantova 29, Padova 28, Salernitana 18.

Simone Meloni