Calcio, Serie B – Presentazione 27esima giornata

Dopo l’anticipo di ieri sera, che ha visto il Cittadella corsaro in quel di Vicenza, si giocano oggi le restanti gare realtive al 27esimo turno della serie cadetta eccezion fatta per il posticipo di lunedì tra Reggina e Frosinone.

SALERNITANA-PIACENZA (OGGI ORE 14)

La Salernitana dopo la clamorosa vittoria di Torino deve confermarsi per alimentare quel piccolo lumicino di speranza che resta in chiave salvezza. I granata sono ultimi distaccati ben 11 punti da Mantova e Reggina quart’ultime. Anche il Piacenza è alla ricerca di punti salvezza dopo la buona vittoria sull’Albinoleffe.

LECCE-TRIESTINA (OGGI ORE 14)

La capolista Lecce riceve la Triestina di Arrigoni 17esima in classifica con 31 punti. I salentini vengono da due pareggi consecutivi (Modena in casa e Crotone fuori) che non gli hanno consentito di allungare sul Sassuolo. Giallorossi chiamati a fare risultato pieno.

GROSSETO-CROTONE (OGGI ORE 14)

Un Grosseto in grandissima forma, reduce dalla vittoria al “Braglia” di Modena, ospita il Crotone. Una sfida ostica per i Maremmani, i rossoblu infatti, pur occupando il 16esimo posto in classifica, si sono dimostrati in più di un’occasione squadra arcigna e fastidiosa da affrontare. Sarà battaglia allo “Zecchini”.

ANCONA-GALLIPOLI (OGGI ORE 14)

L’Ancona non può più permettersi di perdere terreno rispetto alle prime della classe, il pareggio interno con il Padova penultimo ha lasciato l’amaro in bocca un pò a tutti nell’ambiente dorico, i marchigiani avranno senz’altro voglia di rifarsi in una sfida che però nasconde più di un’insidia; il Gallipoli infatti pur venendo dalla pesantissima sconfitta interna con il Vicenza (0-5) si è dimostrato fino ad ora una una mina vagante del campionato riuscendo ad espugnare campi tutt’altro che agevoli come Brescia e Sassuolo.

CESENA-ASCOLI (OGGI ORE 16,15)

Il Cesena quinto in classifica ospita l’Ascoli per una sfida da vincere obbligatoriamente. Gli ospiti hanno sin qui disputato un mediocre campionato di centro classifica dimostrandosi assai deboli lontani dal “Del Duca”, tuttavia i romagnoli devono stare attenti nel non cadere nella trappola di affrontare l’incontro troppo rilassati.

SASSUOLO-BRESCIA (OGGI ORE 16,15)

E’ sicuramente il match clou della giornata quello tra Sassuolo e Brescia. Solamente 3 punti dividono le due formazioni con i padroni di casa secondi a 45 punti e le Rondinelle quinte a quota 42. Una sfida che rappresenta un importante banco di prova per i sassuolesi reduci da due pesanti sconfitte consecutive (con Gallipoli e Mantova).

EMPOLI-MODENA (OGGI ORE 16,15)

Empoli-Modena potrebbe essere una vera e propria sfida da “dentro o fuori” per il discorso play-off. Le due formazioni occupano infatti la parte centrale della classifica divise solamente da un punto, i toscani precedono in classifica gli emiliani ed una vittoria potrebbe inevitabilmente scrivere la parola fine sui sogni di promozione di questi ultimi.

ALBINOLEFFE-MANTOVA (OGGI ORE 16,15)

Nonostante l’Albinoleffe ed il Mantova siano rispettivamente 15esimi e 19esimi i punti che dividono le due compagino sono solamente 3 con i seriani a quota 42 ed i virgiliani a 39. Una sfida quindi molto importante in ottica salvezza che in caso di sconfitta per i padroni di casa potrebbe definitivamente risucchiare la “Celeste” nelle acque burrascose della bassa classifica.

PADOVA-TORINO (OGGI ORE 16,15)

Sfida delicatissima all’ “Euganeo”, il Padova riceve il Torino. I granata dopo la sconfitta interna con il fanalino di coda Salernitana hanno rivisto allontanarsi le chance promozione e pertanto arrivano in Veneto con l’intento di fare bottino pieno, impresa ardua però. I patavini infatti vogliono confermare la buona prestazione di Ancona conquistando tra le mura amiche importantissimi punti salvezza per togliersi dal penultimo posto in classifica.

REGGINA-FROSINONE (LUNEDI’ ORE 20,45)

L’anticipo della 27esima giornata vede di fronte Reggina e Frosinone. Dopo la sconfitta di Cittadella i calabresi non possono permettersi di perdere ulteriori punti in classifica, attualmente occupano il terz’ultimo posto in coabitazione con il Mantova. Di fronte un Frosinone in piena lotta per un posto nei play off, i ciociari però fuori casa si confermano assai sterili e per loro sarà veramente difficile espugnare il “Granillo”.

Simone Meloni

Notizie Correlate

Commenta