Home Televisione

Grande Fratello 10: anche per Giorgio è un momento difficile, la finale è vicinissima

CONDIVIDI

Nella foto Giorgio Ronchini

Grande Fratello 10: edizione lunghissima, a tratti infinita. Si chiude oggi il mese di febbraio e il fatidico 8 marzo, finalissima del seguitissimo reality si avvicina sempre più.
E’ evidente lo stress accumulato dagli ultimi rimasti nella Casa. Stato psicologico difficile per tutti che rende davvero anormali anche i rapporti interpersonali. Basta poco per litigare, per discutere. Ciò che per gli occhi che guardano dall’esterno può sembrare assurdo, fuori dalla realtà, diventa, per chi lo sta vivendo in prima persona, una cosa totalmente differente. Una vera e propria diversa realtà.

Anche Giorgio, certamente una delle persone più equilibrate apparse in questi anni nel noto reality, sta vivendo un momento difficile, di crisi. Il suo morale è visibilmente a terra. Maicol si è accorto del suo stato e lo ha portato ad aprirsi. Ciò che mette in difficoltà il bel veneziano è in realtà qualcosa di estremamente positivo. E’ felice di aver conosciuto gli altri ragazzi della Casa, si trova bene con loro. Inoltre pensa alla sua fidanzata e al rapporto con il fratello che potrebbe finalmente iniziare, nel verso giusto. Di fianco a queste sensazioni la voglia di uscire per abbracciare tutte le persone care.

Sicuramente questo malessere è legato anche all’ormai prossima fine del reality. Il premio legato alla vittoria ormai è chiaramente, seppur magari non venga palesato, nei pensieri degli ultimi concorrenti.

Mauro pare il principale indiziato alla vittoria. I numeri gli hanno dato sempre ragione e, in questo ultimo periodo, sta mostrando anche un carattere e un self control straordinari. Indipendentemente da come possano essere considerati i suoi comportamenti, vivere tra quattro mura, davanti alle telecamere 24 ore su 24, con un gruppo di persone contro, metterebbe a dura prova anche l’uomo più equilibrato di questo mondo.
Certamente il Marin è e verrà ricordato come il personaggio più interessante di questa edizione. Oltre che estremamente intelligente e ironico.

Valeria Panzeri

Comments are closed.