Le sorprese di Ozpetek al cinema con “Mine Vaganti”

Prendi due sex symbol, i più amanti dalle ragazze, e mettili insieme in un film, che cosa succede? Niente, perché in questo caso Riccardo Scamarcio e Alessandro Preziosi interpretano due fratelli omosessuali.
Il 12 marzo finalmente potremo vedere il film “Mine vaganti” la nuova creatura di Ferzan Ozpetek che ci riserverà delle belle sorprese, non ci sono dubbi.
Nella pellicola i due bellissimi saranno due figli in lotta con i continui pregiudizi della famiglia in merito al tema dell’omosessualità.

Il film, girato a Lecce, é l’ennesima pellicola di Ozpeteck che decide di parlare di questo argomento, già presentato in “Saturno contro”, dove il ruolo della coppia gay spettava a Pierfrancesco Favino e Luca Argentero.
Come fare a vivere in una famiglia non troppo aperta di mente? Questo é il tema e questa é la nostra attualità, una società che trova sempre più difficoltà ad aprirsi all’idea illimitata di amore.
La trama parla di Tommaso (Riccardo Scamarcio) un uomo che lascia Lecce per arrivare a Roma e intraprendere la carriera di scrittore, quando però sarà costretto a rientrare nella sua città natale perché il padre decide di dividere le quote aziendali tra i suoi due figli.
L’unico problema é che Tommaso ha da sempre mentito alla famiglia: non è laureato ed è gay, ma nessuno lo sa. Qui entra in scena il fratello Antonio (Alessandro Preziosi) che rivela prima di lui un segreto che hanno in comune: anche lui è gay.

Alessandra Battistini

Notizie Correlate

Commenta