Home Cultura

Letteratura, il debutto di John Grisham come scrittore per adolescenti

CONDIVIDI

 

John Grisham, celebrato maestro del legal thriller all’americana, ha deciso di lanciarsi e debuttare come narratore per ragazzi e adolescenti. L’autore, che ha venduto qualcosa come oltre 250 milioni di copie nel mondo con i suoi libri ha già scritto difatti ben due romanzi per un pubblico composto da adolescenti di età compresa tra gli 11 ed i 14 anni che verranno messi in commercio tra il 2010 ed il 2012. Per questo lancio nella narrativa giovanile l’autore di tanti bestseller come “Il socio” o “Il cliente“, solo per citarne alcuni, ha dato vita al personaggio di Theodore Boone, adolescente 13enne che si improvvisa avvocato al fine di sciogliere il mistero celato dietro casi insoliti e misteriosi. I due volumi verranno pubblicati dalla casa editrice Penguin Young Readers Group.

Il primo dei due romanzi vedrà la luce nel prossimo mese di maggio con il titolo “Theodore Boone: Kid Lawyer” dove verrà narrata la curiosa storia di questo avvocato adolescente che un po’ per caso un po’ per sbadataggine si ritroverà alla fine coinvolto in un processo per omicidio; il secondo romanzo invece, che vedrà come protagonista sempre Boone, sarà edito nel corso del prossimo anno. Nel caso i due libri abbiano successo, allora Grisham continuerà a scrivere questa serie per ragazzi.

John Grisham, 55 anni, presenta il suo Theodore Boone come un ragazzino che ha una conoscenza della legge migliore addirittura di certi avvocati di professione: Oliver Johnson, l’editore dello scrittore americano di gialli giudiziari per i tipi di Hodder, che è il marchio della Penguin Young Readers Group, ha detto al sito internet del periodico “The Bookseller” che i libri che vedono come protagonista questo ragazzo rappresentano un nuovo progetto di narrazione eccitante e contemporaneamente spaventosa che raffigura un ragazzo avvocato che riuscirà a farsi voler bene dai suoi coetanei  grazie anche e soprattutto alla gradevole scrittura dell’autore che, nel corso della sua narrazione, sarà in grado di soddisfare anche il pubblico dei più giovani.

Tra i romanzi più celebri e famosi di John Grisham vanno ricordati “Il momento di uccidere“, che ha avuto anche una trasposizione cinematografica, “Il socio” che fu il settimo romanzo più venduto del 1991 o anche “L’uomo della pioggia” da cui è stato tratto un film con la regia di Francis Ford Coppola. La rivista statunitense Publishers Weekly ha definito Grisham come “lo scrittore maggiormente venduto degli anni novanta” con un totale di 60.742.289 copie; i suoi romanzi vengono definiti gialli giudiziari (legal thriller) poichè riprendono molto dalla sua esperienza di avvocato, e sono stati oggetto di numerose versioni cinematografiche.

Rossella Lalli

Comments are closed.