Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

New York, impressionante tempesta di neve: città paralizzata

CONDIVIDI

La celebre Times Square sommersa dalla neve

Una spaventosa tempesta di neve si sta abbattendo in questi giorni sulla Grande Mela. La quantità di coltre bianca che si sta accumulando nelle strade è inaspettatamente enorme, soprattutto se si pensa che la nevicata è avvenuta alla fine di febbraio, un periodo in cui ci si aspetterebbe un clima quasi primaverile e che invece riserva ancora tratti di pesante e grigio inverno.

New York è letteralmente paralizzata, numerosi sono i disagi per la popolazione. Centinaia di migliaia di persone sono senza elettricità, che equivale non solo alla possibilità di avere un’illuminazione, ma anche all’opportunità di poter godere di una clima casalingo confortevole e riscaldato.

Gli uffici e le scuole sono stati chiusi in vari distretti e l’Amministrazione di New York ha sconsigliato fortemente i cittadini di attraversare parchi o aree verdi. L’avvertimento è giunto dopo la morte di un uomo che è stato colpito e ucciso dalla caduta di un albero a causa del peso della neve. L’incidente è avvenuto a Central Park, in particolare all’altezza della Fifth Avenue all’incrocio con la 67th strada. Inoltre la rovinosa caduta di rami ha portato alla chiusura di diverse strade. La Polizia newyorkese ha avuto un gran daffare nel gestire la circolazione e rimuovere auto incidentate o parcheggiate in aree vietate.

Naturalmente, gravi disagi sono stati registrati anche negli aeroporti con oltre 2.300 voli cancellati, nelle stazioni ferroviarie e generalmente in tutto il trasporto pubblico, che ha notevolmente faticato a muoversi. Anche a Wall Street gli scambi sono stati rallentati, soprattutto a causa dell’impossibilità di recarsi sul posto di lavoro, per cui molti funzionari sono stati costretti a svolgere i propri incarichi da casa.

In molte zone la neve sfiora il metro di altezza, in altre arriva a circa 50 centimetri. In ogni caso, i metereologi prevedono ancora 30 centimetri di neve fino a sabato. “È una nevicata eccezionale e soprattutto molto concentrata, almeno per altri due o tre giorni le condizioni non cambieranno”.

Dunque, la cosa migliore è rimanere a casa e godere di un giorno straordinario di vacanza. Neve e ghiaccio rendono pericoloso e scivoloso il manto stradale e molte aree pedonali, anche perché non è stato ancora possibile rimuovere l’immensa distesa bianca che copre interamente New York. Rendendola, se vogliamo, molto più romantica.

Emanuele Ballacci