Home Sport Calcio, Serie A: suicidio Livorno, il Siena espugna il Picchi

Calcio, Serie A: suicidio Livorno, il Siena espugna il Picchi

All’Armando Picchi di Livorno la spunta un Siena che ha avuto il merito di crederci fino alla fine. I bianconeri sono andati in svantaggio nel primo tempo con il rigore trasformato da Lucarelli. Ma hanno avuto il merito  di non perdere la testa e dopo un primo tempo in cui a vincere sono stati noia e cartellini gialli hanno ribaltato la situazione con l’ingresso non previsto di Calaiò, causa l’infortunio occorso ad Ekdal.

Malesani conferma il 4-1-4-1 con Ekdal davanti alla difesa e Maccarone punta centrale sostenuto da Reginaldo e Ghezzal. Cosmi schiera invece un 3-5-2 con Lucarelli e Bellucci tandem offensivo e Mozart a dirigere il centrocampo. Raimondi e Vitale sulle fasce, solo panchina per Tavano.

PRIMO TEMPO

7′-  Prima palla gol per il Livorno sugli sviluppi di un corner battuto corto sulla destra: Vitale si accentra e fa partire il tiro dal limite dell’area non trovando, però, lo specchio della porta.

9′-  Possibile break del Livorno per vie centrali, ma il cross dalla trequarti di Vitale per Lucarelli viene  deviato dal vento contrario, quest’oggi davvero incessante al Picchi.

11′- VANTAGGIO LIVORNO. Lucarelli viene steso in area da Cribari. Morganti assegna il penalty a favore del Livorno. Curci intuisce ma Lucarelli calcia perfettamente il rigore nell’angolino alla sinistra del portiere bianconero. Cribari viene anche ammonito. Poteva starci il rosso.

22′- Fallo dubbio di Perticone su Maccarone in area livornese.

29′- Ammonito Vergassola (Sie) per gioco scorretto. Non passa neanche un minuto che  viene ammonito Rossi (Sie) per comportamento non regolamentare.

31′- Sugli sviluppi di un calcio di punizione Bellucci sfiora la traversa.

34′- Ammonito Raimondi C. (Liv) per gioco scorretto.

 Le occasioni( poche) sono tutte per il Livorno. Lucarelli ha una buona chance ma viene anticipato da Cribari.

Saranno 2 i minuti di recupero.

Fischio dell’arbitro e tutti negli spogliatoi. Primo tempo da sbadigli in un match contraddistinto dai cartellini gialli, ben 5.

SECONDO TEMPO

Il Siena in campo con una novità: entra Larrondo M. esce Rossi.

5′-  Fondamentale recupero di Ekdal su Bellucci lanciato a rete.

6′- Espulso Moro (Liv) per somma di ammonizioni. Livorno in 10 per quasi tutto il secondo tempo.

Prosegue il festival del cartellino: ammonito Diniz (Liv) per proteste.

12′- Bruttissimo fallo di Mozart su Ekdal. Lo svedesino non ce la fa e il Siena è costretto alla sostituzione: entra Calaio’ E. esce Ekdal.

17′-  Break Siena con cross di Rosi all’indietro che trova pronto Ghezzal. L’attaccante col sinistro calcia all’incrocio, Rubinho spiega il mantello da Batman e vola a sventare il pericolo.

19′- Sostituzione Livorno: entra Bernardini A. esce Bellucci.

Il Livorno comincia a rinchiudersi all’indietro, il Siena sente odore di impresa e prova a fare la partita.

33′-  Sostituzione Livorno: entra Marchini D. esce Raimondi. Contro mossa Siena: entra Codrea P. esce Cribari.

34′- PAREGGIO SIENA.  Pareggio meritato del Siena: Vergassola per Calaiò, che difende la palla col petto e fulmina Rubinho. 1-1. Due minuti dopo è Larrondo, fin qui pimpante, a mangiarsi le mani: si divora un gol a porta vuota. Contropiede Siena e assist di Rosi, ma l’attaccante sbaglia un gol facile.

40′- Sostituzione Livorno: entra Tavano F. esce Vitale.

La tabellina luminosa indica 5 minuti di recupero. Ne basterà uno solo al Siena.

46′- VANTAGGIO SIENA. In contropiede con Big Mac Maccarone che scarica di destro all’incrocio. 1-2.

47′- Ammonito Maccarone (Sie) per comportamento non regolamentare.

49′- Ammonito Marchini D. (Liv) per gioco scorretto.

Finale con il Siena sugli scudi. Al triplice fischio finale i bianconeri fanno festa mentre gli amaranto sono sul baratro della Serie B. Partita noisa nel primo tempo, si accende nella ripresa e vede l’impresa dell’undici bianconero. Al Livorno costerà carissimo l’espulsione di Moro al 51′.

Livorno-Siena 1-2
10′ Lucarelli, 79′ Calaiò, 91′ Maccarone : Rubinho, Perticone, Knezevic, Diniz, Raimondi (32′ st Marchini), Moro, Mozart, Bergvold, Vitale (40′ st Tavano), Bellucci (18′ st Bernardini), Lucarelli. All. Cosmi.

Livorno

Siena: Curci, Rosi, Cribari (33′ st Codrea), Pratali, Rossi (1′ st Larrondo), Ekdal (13′ st Calaiò), Reginaldo, Vergassola, Tziolis, Ghezzal, Maccarone. All. Malesani.

Arbitro: Sig. Emidio Morganti di Ascoli Piceno

Ammoniti: Cribari, Moro, Vergassola, Rossi, Raimondi, Diniz, Marchini.

Espulsi: 5′ st Moro.

Emanuele Zambon