Home Sport Superbike, Gp Australia: Fabrizio beffato in gara 1, Checa vince gara 2

Superbike, Gp Australia: Fabrizio beffato in gara 1, Checa vince gara 2

Michel Fabrizio, 25 anni, nato a Frascati. Per lui solo due piazzamenti nella gara di Phillip Island: secondo e terzo posto.

Che beffa per il pilota romano: prima annunciato vincitore e poi “declassato” a secondo dai cronometristi. L’ inopinabile verdetto del fotofinish decreta questo per la gara 1 del primo gran premio della stagione Superbike, che si è corso a Phillip Island in Australia.

Gara 1 – Vince dunque il britannico Leon Haslam, in sella ad una Suzuki, prima vittoria in carriera, per soli 4 millesimi di secondo, ovvero soli venti centimetri di pista, su Michel Fabrizio (Ducati). Si tratta del distacco più ridotto della storia della Superbike. Completa il podio della prima manche il giapponese Haga. Chiude quinto Max Biaggi su Aprilia.

Gara 2 – La vittoria va ad un sorprendente e intramontabile Carlos Checa, 37 anni suonati, alla guida di una Ducati privata. La manche è davvero spettacolare e si chiude con il sorpasso decisivo dello spagnolo a due curve dalla fine sul vincitore della prima manche, Haslam. Terzo, ma vicinissimo ai primi due, Michel Fabrizio. Gara difficile invece per Max Biaggi che, dopo un fuoripista nelle prime battute, rimonta e conquista l’ottava posizione.

La classifica generale vede in testa Leon Haslam con 45 punti, segue Fabrizio con 36 e Checa con 34. Max Biaggi è settimo con 19 punti.

I commenti dei protagonisti – Michel Fabrizio commenta così la beffa della prima manche: “Ho preso la scia, qui a Phillip Island spesso ha funzionato, ma purtroppo è mancato il soffio decisivo”.
Max Biaggi giustifica così le sue prestazioni deludenti: “Su questa pista l’Aprilia aveva avuto grossi problemi anche lo scorso anno, ma abbiamo portato comunque qualcosa a casa e so che nelle prossime gare risorgeremo. Complimenti a Checa: ha guidato in maniera magistrale e ha dimostrato che in Superbike si può vincere anche con una moto privata”.

La Superbike torna in pista tra un mese esatto (il 28 marzo) a Portimao, in Portogallo.

Miro Santoro