“Amici 9? resoconto puntata (01-03-2010 seconda parte). Lo ‘stusciao’ non basta per vincere

 

Tra le prove della settima puntata di Amici non sono certo mancate le coreografie del maestro Marco Garofalo. L’impegno di Elena però non basta per salvare i Blu dalla sconfitta nella prima sfida a squadre. I Bianchi aggiungono al terzetto, d’ufficio al ballottaggio, il ballerino cubano Rodrigo che, a differeza dei compagni puniti, non potrà esibirsi nella seconda manches di sfida.

Seconda Prova, Ballo. é il turno della coreografia di Marco Garofalo, “Make me”. Gli allievi si dimostrano all’altezza dei professionisti nella coreografia giocata all’interno di un quadrato formato dalle sbarre usate nelle sale di danza classica, però nere.
Marco Garofalo: “Elena ha eseguito più o meno tutte le correzioni. Ha evitato lo strusciage ma ha eseguito meglio del solito. Quindi prestazione positiva,  peccato non accetti di fare quello che le viene chiesto. Stefano è stato fantastico. è molto cresciuto, ha eseguito tutto bene”;
Garrison: “Bene. Secondo me l’ha fatta con eleganza. Bravo Stefano, l’ha ballata bene”;
Steve La Chance: “Sto guardando una ragazza che si sta stufando a fare queste cose. Penso che Elena vorrebbe ballare altro. Anche lui bene ma il pezzo non chiedeva tantissimo”.
Carte: vince Elena. Professori tutti contenti tranne Garofalo.

La prima sfida è conclusa. Nel caso di sconfitta dei Bianchi, i Blu potranno ritirare uno dei ragazzi puniti con il ballottaggio. Ma così non è. I Bianchi hanno vinto con il 52% dei voti a favore e decidono di aggiungere a terzetto il nome di Rodrigo, ottavo in classifica.

La seconda sfida, inizia col botto. Nuovo confronto tra Emma e Loredana in A modo mio:
Charlie Rapino: “Loredana non è andata bene perchè non le appartiene come canzone. Lei ha bisogno di canzoni adatte al suo timbro. Emma ottima, riesce sempre”;
Loretta Martinez: “Di Loredana mi è piaciuta la compostezza avuta anche senza strafare. Anche Emma mi è piaciuta. Quando va con la sua modalità funziona”.
Carte: vince Emma. Per Loretta: “Vittoria non del tutto giusta, ha dimenticato la melodia, mentre Loredana ha avuto coerenza interpretativa”.