“Amici 9” resoconto puntata (01-03-2010 prima parte). Enrico, Elena e Loredana puniti con il ballottaggio

 

Il day time appena terminato, ripercorre le tappe che hanno portato all’uscita dal talent show di Enrico. Il cantante è stato protagonista assoluto della serata: dal provvedimento disciplinare anche a suo carico, al sacrificio per consentire alla fidanzata di restare nella scuola, passando per le sue performance, prima fra tutte quella del duetto con Loredana.

Serata ricca di emozioni ad Amici. Tra provvedimenti disciplinari e doppia sfida  inizia la settima puntata del programma che tra sole tre domeniche decreterà il vincitore della nona edizione.
Maria legge ai ragazzi e ai telespettatori il comunicato che informa sulla punizione destinata ad alcuni membri della squadra Blu per il danneggiamento di parte dell’impianto audio della scuola.

“I concorrenti Enrico, Loredana ed Elena sono posti immediatamente al BALLOTTAGGIO. La squadra blu potrà comunque recuperarli vincendo le singole sfide”.

I tre ragazzi conservano comunque il diritto di esibirsi ed è quindi possibile vedere la sfida sul duetto Questione di feeling tra i Bianchi Emma e Pier Davide e Loredana ed Enrico.
Poco convince, per quanto riguarda i Bianchi, la prova di Pier Davide che, tranne che per la sua insegnante, è stato protagonista di una performance poco brillante:
Grazia Di Michele: “la coppia è già assodata. In tutte le prove duetto affrontate fino ad adesso hanno dimostrato un feeling”;
Luca Jurman: “Pier Davide è stato sottotono, come se nel duetto non si trovasse e fosse più sua una dimensione da solista. Emma invece si è calibrata bene.

Imperfezioni anche nel duetto Blu, condizionato dai problemi del cantante livornese:
G. D.M.: “Finchè Enrico non trova una dimensione per cantare solo, avrà problemi a farlo in coppia. La canzone non è venuta fuori come poteva”;
L. J.: “Enrico non mi è piaciuto all’inizio, poi ho trovato il duetto. Ma vorrei che lui potesse migliorare di più perché può dare belle cose”.
Carte: vincono i  Bianchi.