Ballando con le stelle: Natalia Titova racconta il “suo” Lorenzo Crespi

Più volte è stato ribadito il forte cambiamento subito dalla trasmissione di RaiUno, Ballando con le stelle, condotta da Milly Carlucci ed in onda il sabato sera, accettando così la continua sfida contro un altro programma amatissimo dai telespettatori italiani, Io Canto, in onda su Canale 5.

Una delle coppie più talentuose, è senza dubbio rappresentata dall’impetuoso Lorenzo Crespi e dalla ballerina e maestra di danza russa, Natalia Titova. Proprio questa coppia, nel corso dell’ultima puntata, è stata al centro delle polemiche, in seguito all’improvvisa decisione dell’affascinante attore, di non presentarsi sul palcoscenico, lasciando così da sola la sua insegnante.

Ora, a parlare è proprio colei che crede di aver conosciuto più di chiunque altro il carattere senza dubbio non facile del bravo Crespi, commentando il loro legame e il grande feeling sulla pista da ballo, che li hanno portati ad essere una delle coppie maggiormente amate dai telespettatori. Nonostante i continui alterchi avuti con la giuria, con gli altri concorrenti in gara e con la stessa padrona di casa, Crespi si è rivelato un vero e proprio personaggio, ed in merito alla grande personalità dell’attore, la Titova afferma: “Lorenzo? Mi ricorda uno di quei geniali pittori che però, alla prima, minuscola imperfezione, stracciano la loro tela, perchè sono sensibilissimi, perfezionisti”. Un paragone che calza a pennello, proprio per la grande ed esasperata sensibilità dell’attore, più volte anche da lui stesso rimarcata. Ma in merito al rapporto tra maestra e allievo, la Titova afferma di non avere nessun contatto una volta finiti gli allenamenti. Nonostante questo, crede anche di aver capito molti aspetti del suo carattere, apparentemente distaccato, proprio nel corso del duro lavoro che fanno insieme, e che li porta comunque ad avere grandissima sintonia nel ballo.

Per la maestra russa, il suo apparente distacco dagli altri concorrenti, si traduce nella voglia, da parte di Crespi, di non voler entrare in competizione con gli altri, e dunque, di non voler essere messo a confronto con i concorrenti. A differenza sua, essendo una sportiva, Lorenzo proprio non ce la fa a vedersi in contrapposizione con gli altri, pur accettando i giudizi relativi alla danza.

Sul modo in cui, invece, Lorenzo si è approcciato alla danza, Natalia afferma: “Durante la prima lezione, di ogni movimento che gli insegnavo voleva sapere perchè andava fatto, mi faceva mille domande. Questo è bello, da una parte, ma dall’altra può anche causare delle difficoltà. Io vorrei fargli imparare le cose lentamente, gradualmente, invece lui è impetuoso: vuole imparare tutto e subito, e se qualcosa non gli riesce al primo colpo non si dà pace. Quando capita, nei suoi occhi vedo la delusione”. La ballerina, dunque, riconosce in lui un grande mix di talento e sensibilità, per poi affermare che in fin dei conti, è proprio il suo particolare temperamento il segreto della loro alchimia: “Un’alchimia speciale che non avevo mai trovato con nessun altro allievo prima d’ora”.

Natalia, racconta poi la difficile settimana durante la quale Lorenzo aveva smesso di allenarsi, settimana in cui a starle vicino è stato il suo compagno, Massimiliano Rosolino, lo stesso che è riuscito a convincere Lorenzo a ballare poi in puntata, stupendola ancora una volta. Ed ora che nuovamente Lorenzo ha deciso di non presentarsi in studio, come reagirà Natalia? In ogni caso la ballerina ha affermato di volergli stare vicino di fronte ai vari ostacoli che gli si sarebbero presentati.

Emanuela Longo