Calcio, Juventus- Capello potrebbe tornare

Ieri durante Guida al campionato il giornalista Maurizio Mosca aveva lanciato una dalle sue bombe. Si parla del ritorno di un allenatore alla Juventus e questi sarebbe niente poco di meno che  Fabio Capello. Sembrava una delle solite super bombe lanciate così dal giornalista e invece questa notizia sta prendendo sempre più quota.

La cura Zaccheroni sembra dover essere destinata a concludersi a fine stagione. Dopo la sconfitta di ieri poi contro il Palermo non sembra essere così efficace per lo meno quanto si auguravano i dirigenti bianconeri. Ed eco allora spuntare il nome del tecnico che aveva lasciato la Vecchia Signora subito dopo lo scandalo calciopolo nell’estate del 2006. Prima ancora di conoscere il destino della Juve il buon Fabio aveva cambiato rotta.  Dopo il suo addio la squadra viene retrocessa in serie B.

Per il momento ovviamente questa sembrerebbe essere solo una voce. Ricordiamo che Capello è attualmente l’allenatore della nazionale inglese e per ora la sua missione è far bene al mondiale. Molto infatti dipenderà anche dal risultato della sua Inghilterra.

Resta il fatto che ladirigenza bianconera avrebbe pensato a lui in quanto uomo di grande esperienza. La storia del Ct alla Juve ci parla di grandi successi e trionfi con due scudetti e tante soddisfazioni.  Scudetti poi revocati in seguito alle inchieste giudiziarie ma intanto sempre vinti dalla squadra giudata dal tecnico friulano.

Il contratto di Capello scade a Luglio 2010 e per ora non è giunta nessuna richiesta a proposito di prolungamenti. Ci sarà quindi come sempre da aspettare per conoscere le sorti dei bianconeri.

Sembra comunque quasi certo che nonostante l’opzione che Zaccheroni dice di avere sul suo contratto, una clausula secondo la quale potrebbe prolungare, sembradavvero difficile che la sua storia alla Juve abbia una continuazione.

Per cnvincere capello al rientro a lui sarebbero affidati pieni poteri; diventerebbe una sorta di manager con libertà di decidere su tutto dalla prima squadra alla Primavera; piena libertà ovviamente anche sul mercato.

Queste sembrerebbero le condizioni per far approdare il Ct a Torino. Vedremo come andrà a finire.

Filomena Procopio