Calciomercato Inter: Hazard, Coutinho, Maicon, Ranocchia

In base a voci provenienti dalla Francia, ci sarebbe un rinnovato l’interesse dell’Inter nei confronti del giovane talento del Lilla, Eden Hazard, fantasista dalle sicure qualità tecniche. La squadra di Moratti segue questo giocatore da diverso tempo e sembra che il direttore dell’area tecnica nerazzurra Marco Branca si favorevole a portare avanti una trattativa col club francese. Hazard, che ha soli 21 anni, è già nel giro della Nazionale allenata da Domenech: piace tanto anche all’estero: su tutte ci sono il Manchester United e il Bayern Monaco.

Ad ogni modo, il club nerazzurro da giugno riavrà in rosa il promettentissimo brasiliano Philippe Coutinho. Il giocatore è parecchio aprezzato dal tecnico Mourinho. Coutinho, conclusa l’avventura nel Vasco da Gama, finalmente potrà giocare nella nostra serie A e mostrare tutto il suo talento.

Intanto sembra quasi scontato che il portiere di riserva dell’Inter sarà, nella prossima stagione, Castellazzi. L’estremo difensore, attualmente alla Sampdoria, è infortunato. Ma anche quando avrà recuperato rischierà di fare la riserva di Storari (il quale difficilmente tornerà al Milan). Castellazzi diventerebbe così il portiere di riserva, con Julio Cesar ovviamente inamovibile. Toldo, che nelle poche partite giocate ha mostrato la sua ormai scarsa affidabilità, rischia di diventare il terzo portiere. L’ex viola potrebbe anche decidere di cambiare aria. Non è da escludere nemmeno un ritiro dal calcio giocato, visto che Toldo ha ormai 38 anni.

Continuano intanto le voci di calciomercato riguardanti Douglas Maicon. Il terzino destro brasiliano è cercato da Bayern Monaco e Manchester United. Maicon ha 29 anni: nel caso partisse, Moratti potrebbe “accontentarsi” anche di 25-30 milioni di euro. L’ipotesi di una cessione è comunque molto remota.

Parliamo infine di Andrea Ranocchia. Da settimane si parla dell’accordo concluso da Genoa e Inter per il passaggio in nerazzurro del difensore (15 milioni di euro). In realtà, la notizia non è ancora ufficiale. Nonostante ciò, il club d Moratti resta in pole.