Calciomercato Milan, è mistero Adiyah

Che fine ha fatto Adiyah? E’ una domanda che si pongono molti tifosi del Milan. I quali, a novembre avevano sentito parlare dell’acquisto del giovane attaccante ma poi, in pratica, non l’hanno mai visto. Il ghanese, classe 1989, è stato prelevato da una squadra norvegese (dal nome impronunciabile), per 1,4 milioni di euro. La trattativa stessa era stata molto faticosa e a un certo punto sembrava che l’affare potesse saltare. Forse i dirigenti rossoneri hanno manifestato dubbi già mesi addietro?

Eppure di Adiyah si diceva un gran bene. Il ghanese era persino diventato pallone d’oro del Mondiale under 20 disputatosi in Egitto. Nella manifestazione era stato anche il bomber principali, con le sue 8 realizzazioni. Già i tifosi rossoneri pregustavano un nuovo Drogba. Che coppia avrebbero formato Pato e Adiyah: 40 anni in due!

La realtà è tutta un’altra. Pare che il giocatore, in allenamento, non convinca. Prontamente sono arrivate le smentite rossonere, ma l’impressione è che il ghanese non venga considerato all’altezza del Milan. A questo proposito va detto che, già a gennaio, Adiyah poteva andare al Livorno in prestito. Poi i continui infortuni a Pato e Borriello hanno contribuito a fare saltare tutto.

Al momento, il ghanese è un vero e proprio oggetto del mistero. Non è mai stato convocato da Leonardo, nemmeno quando il tecnico rossonero ha dovuto fare fronte a diverse assenze in avanti. Contro la Roma mancheranno quasi certamente Seedorf e Pato, ma sembra difficile che Adiyah possa essere convocato.

Se la storia continua così, ci sarà ben poco da stupirsi. I milioni di euro buttati dal Milan, negli ultimi anni, per oggetti del mistero non si contano. Volete un breve elenco in ordine sparso? Viudez, Cardacio, Grimi, Mattioni, Brnic, Beloufa, ecc. ecc. Che fine han fatto costoro? Chiedetelo a Galliani, sempre che lui ne sappia più di noi.