Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Omicidio di Desio: confessa uno dei figli

CONDIVIDI

Colpo di scena nell’intricata vicenda dell’omicidio avvenuto a Desio, in Brianza ( Lombardia), di un uomo , operaio e padre di famiglia, con alcuni precedenti penali e ultimamente anche con problemi di lavoro.

Il figlio di 18 anni ha confessato l’0micidio; gli inquirenti si erano fin da subito messi concentrati sui due figli e in un secondo tempo anche sulla madre. L’omicidio è parso non premeditato, vista la situazione trovata  in casa della vittima una volta giunti sul poso. Vari particolari , come ad esempio la tavola apparecchiata per quattro persone ( i due figli, la madre e appunto l’uomo che ha perso la vita) avevano fatto immediatamente pensare ad un omicidio per rabbia, magari durante un litigio.

La confessione del più grande dei due figli però, scagiona, almeno temporaneamente sia il figlio più piccolo, che la madre, che a sua volta si era disperata non solo per la morte del marito, ma anche una volta venuta a conoscenza dell’accusa di omicidio verso i suoi due figli. 

Gli inquirenti stanno però aspettando la prova dello “stub”, un esame che verifica la presenza di polvere da sparo sulle mani del presunto colpevole. Si sospetta infatti che sia proprio lo scagionare qualcuno, impossibile sapere chi per ora ( ammesso che esista),  un possibile motivo della repentina confessione del figlio maggiorenne dell’uomo ucciso. E’ da dire però che il ritrovamento dell’arma del delitto, una calibro 9 dalla quale sono partiti i 3 colpi che hanno freddato Cosimo Agostino ( il padre) , è stato possibile solamente grazie alle indicazioni fornite dal presunto colpevole reo confesso.

In ogni caso, la stessa sera dell’omicidio, il 24 Febbraio, anche la madre e moglie della vittima era stata sottoposta allo stesso test del quale si attendono i risultati per quanto riguarda il 18 enne. Anche quelli della madre, di risultati, verranno analizzati in modo scrupoloso, prima di emettere  una “diagnosi” affidabile sull’accaduto.

A.S.