Sesso, rapporto troppo focoso: gli si spezza il pene!

Troppa energia nel rapporto sessuale e si rompe il pene. Avete letto bene: è quanto realmente accaduto a un ragazzo di 25 anni, finito alcuni giorni fa al pronto soccorso di Costa (provincia di Treviso), dopo un rapporto sessuale occasionale.

«Cosa le è accaduto?» «Non lo so, so solo che ho un male tremendo proprio lì… Si è gonfiato tutto, è enorme. Vi prego di fare qualcosa!». E’ arrivato dicendo queste parole il giovane al triage della Medicina d’Urgenza di Costa. L’uomo è giunto sentendo dolori lancinanti e, chissà, provando anche dalla vergogna; preoccupatissimo per il pene deformato, piegato e scuro. Non sapeva ancora di essere vittima di una rara frattura, nota pure come sindrome da “chiodo piegato”.

Il rapporto occasionale è dunque finito come peggio proprio non poteva. Ma cosa è successo dunque? Il 25enne ha conosciuto la ragazza in un locale e l’ha portata a casa. I due iniziano ad avere un rapporto sessuale. La foga aumenta fino quando si sente un rumore, un sorta di “crac”. Lui grida per il tremendo dolore. Anche la ragazza urla, spaventata.

Il pene del ragazzo si era gonfiato all’improvviso ed era annerito per il sangue. E’ stata ragazza, nonostante il panico, a caricare in macchina il partner e a portarlo prontamente all’ospedale.

La diagnosi: si trattava di frattura del pene con lesione ai corpi cavernosi. Il ragazzo, fortunatamente,  non avrà conseguenze. A provocare la frattura è stato quasi certamente un movimento incontrollato e violento, con la donna sopra l’uomo. Ma può pure succedere una frattura con un pene poco eretto. Insomma, quando si fa sesso, può proprio avvenire di tutto!